Utente 487XXX
Buongiorno a tutti.
Sto cercando disperatamente aiuto ma tutti i medici sembrano ignorare il mio disagio.
Ho 38 anni e dopo aver fatto una ricerca, ho scoperto che tutti i sintomi di cui soffro sembrano riconducibili a bassi livelli di testosterone.
Ho fatto diverse visite da andrologo ed endocrinologo ma per loro i valori sono normali, però nessuno sembra interessarsi ai miei sintomi.
I sintomi sono: Forte depressione e mancanza di energia, pessima memoria,spesso non ricordo nemmeno le parole. Perdita di capelli, cute secca e calo della libido. Ho pochissimi peli sul corpo e la barba è rada. Andando in palestra ho poca forza e i miei muscoli non crescono. Senza assumere creatina peserei 65kg e sono alto 1.80 Sono magro nelle zone periferiche ma ho grasso nella zona addominale.
L'erezione funziona ma ho poca libido, l'eiaculazione è precoce e le erezioni mattutine sono scarse.
Riposo poco mentre dormo, mi sveglio sempre stanco e basta pochissimo per mandare a pallino il mio ritmo circadiano.
Avendo effettuato gli esami due volte per verificare che i valori fossero corretti mi trovo sempre con le stesse risposte: valori nella norma e da un esame all'altro non è sceso il testosterone. Io però questi problemi li lamento da molto tempo, semplicemente non ne conoscevo la causa.

Oltretutto ho sempre detto di non voler effettuare una terapia con testosterone perchè di solito la produzione endogena poi crolla, ero più propenso ad una terapia con i SERMs.


FSH 3,36 mUI/ml 1,30 - 19,20

LH 3,63 mUI/ml 1,30 - 8,50

PROLATTINA 6,90 ng/ml 2,60 - 13,20

ESTRADIOLO 21 pg/ml

TESTOSTERONE 3,01 ng/ml 1,75 - 8

Vi ringrazio in anticipo per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PERUGIA (PG)
ROMA (RM)
JESI (AN)
PORTO SAN GIORGIO (FM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve,
la tiroide è stata mai indagata?
Dr Giulio Biagiotti
www.andrologiaonline.net

[#2] dopo  
Utente 487XXX

Mi hanno solo misurato il tsh, essendo nella norma non hanno analizzato ft3 e ft4
Ora che ci penso presento anche dei problemi di temperatura. Alle volte con estremità fredde, altre volte ho come delle vampate di calore sulla schiena e devo, per esempio, se sono seduto staccarmi dallo schienale.

[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PERUGIA (PG)
ROMA (RM)
JESI (AN)
PORTO SAN GIORGIO (FM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
appunto...
valuti la possibilità di farsi aiutare da un endocrinologo, il fai da te in rete è traditore....
Dr Giulio Biagiotti
www.andrologiaonline.net

[#4] dopo  
Utente 487XXX

Dr. Biagiotti, la ringrazio molto per avermi risposto ed anche rapidamente.

La cosa che mi stà veramente deprimendo è che sono già stato da urologo ed endocrinologo. Il risultato è che mi trattano alla stregua di un malato immaginario ed io, sinceramente, stò cominciando ad annoiarmi.
Soprattutto perchè non ricevo uno straccio di spiegazione...
I miei sintomi? Per loro non esistono, e non fanno nessuna indagine a riguardo. Se guardo le tabelle dei livelli di testosterone divisi per età dovrei averne 6/700 e non 300 come un vecchio di 70 anni. Invece siccome negli esami il range è da 170 a 800 io sono a 300 e vado bene cosi...
In fin dei conti il corpo è mio, e io mi prendo la responsabilità di tenerlo bene. Voglio dire a questo mondo si fa di tutto a pagamento come mettere dei palloni di silicone per gonfiare le tette anche se del tutto inutile e io non posso alzare il mio livello di testosterone? Sarei disposto anche a firmare una manleva per il medico se fosse necessario. Su pubmed ci sono molti articoli di studi dove si usano i SERMs per alzare la produzione di testosterone endogeno con pochissimi effetti collaterali se non ipersensibilità al farmaco. Lo fanno anche i bodybuilders dopo un ciclo di steroidi e funziona.
Non capisco sinceramente tutta questa resistenza eppure, quando volevano propinarmi il prozac non hanno fatto tutta questa fatica...

[#5] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PERUGIA (PG)
ROMA (RM)
JESI (AN)
PORTO SAN GIORGIO (FM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
...le manleve in medicina sono illegali. ovvero se lei volesse del cianuro da un farmacista e lo prendesse con tutte le manleve del mondo, il farmacista andrebbe in galera e lei all'altro mondo.
la dispensazione del testosterone è ora regolata piuttosto rigidamente...diverso il discorso sul tamossifene e simili che sarebbe una prescrizione off-label.
Dr Giulio Biagiotti
www.andrologiaonline.net