Utente 500XXX
Salve a tutti. Volevo esporvi il mio caso. Ho quasi 31 anni e, con ritardo , sono alle mie prime esperienze sessuali. Sto frequentando una ragazza che non è la mia fidanzata e il rapporto con lei si è sviluppato così: inizialmente praticavamo solo quelli che vengono definiti preliminari (sesso orale e masturbazione), e in questo non ho mai avuto problemi, riesco a durare davvero molto; nelle occasioni successive, ai primi tentativi di penetrazione perdevo l'erezione o eiaculavo ante portam, credo per l'ansia (sono una persona particolarmente ansiosa) che avvertivo a causa della mia inesperienza. Con il tempo sono riuscito a lasciarmi andare gradualmente e a riuscire ad effettuare la penetrazione, ma o perdevo l'erezione oppure eiaculavo troppo tempestivamente. Successivamente sono riuscito ad avere, in tre occasioni, dei rapporti sessuali molto lunghi, in cui faticavo persino raggiungere l'orgasmo. Ero felice perchè credevo di aver risolto i miei problemi e di poter vivere una vita sessuale serena, ma nei tre rapporti successivi ai quali mi sono approcciato serenamente ho eiaculato troppo velocemente, entro il minuto di penetrazione. Secondo voi soffro di eiaculazione precoce primaria o è solo inesperienza? Cosa mi consigliate di fare? Ho preso questa cosa come un dramma e sono molto preoccupato perchè temo, alla mia età, di non poter raggiungere una vita sessuale serena, quindi ringraZio anticipatamente chi vorrà aiutarmi.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

tutto quello che ci scrive fa pensare ad un problema psicologico forse relazionale ma qui mi fermo e se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-pianeta-eiaculazione-precoce.html

ed ancora mi ascolti a questo link:

https://www.medicitalia.it/public/video/pillole-salute/37-eiaculazione-precoce-beretta-27-02-14.mp3

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 500XXX

La ringrazio innanzitutto per aver risposto prontamente e ne approfitto per chiederle: da quello che ho raccontato deduce non si tratti quindi di una normale ansia da prestazione risolvibile semplicemente con una maggiore esperienza sessuale, ma di un effettivo problema di eiaculazione precoce? Oltre alla lettura degli articoli da lei linkati cosa mi consiglia di fare? La ringrazio.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le consiglio di consultare, se non ancora fatto, un esperto e bravo andrologo in diretta.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com