Utente 505XXX
Credo di soffrire di eiaculazione precoce e so che oltre oltre al recente fortacin vengono prescritti ssri o comunque antidepressivi per trattare questa "patologia". Faccio però una premessa:soffro di depressione e assumo paroxetina(20mg) e Risperidone. Avevo notato che i tempi per raggiungere la eiaculazione durante questo trattamento erano aumentati tuttavia da un mese a questa parte(sono in cura da sette mesi) i tempi sono da eiaculazione precoce ( < 1minuto).Come mai? L'effetto collaterale della paroxetina (ritardo della eiaculazione) è scomparso col tempo? È quindi giusto pensare che la dapoxetina non mi faccia effetto?inoltre ho letto i risultati statistici finali di alcuni studi sul fortacin e sulla dapoxetina:i tempi di eiaculazione sono di 3 minuti! È vero?! Perché è ancora troppo poco come risultato se fosse vero.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quello che lei riferisce è sostanzialmente corretto.

Detto questo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-pianeta-eiaculazione-precoce.html

ed ancora mi ascolti a questo link:

https://www.medicitalia.it/public/video/pillole-salute/37-eiaculazione-precoce-beretta-27-02-14.mp3

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com