Utente 276XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 29 anni, da circa due mesi avverto un dolore sul lato sinistro del pene durante l'erezione e masturbazione (credo sia zona del corpo cavernicolo), all'inizio il dolore era lieve tanto che pensavo si potesse togliere da solo quindi non ci ho prestato molta attenzione.
Ultimamente invece il dolore sembra aumentare di intensità, tanto che all'atto della masturbazione questo fastidio mi "deconcentra" qualche volta l'erezione non è al 100%.
Ho notato anche che se provo a piegare il pene sul lato destro (lato opposto al dolore) quando quest'ultimo si trova in erezione il dolore diventa molto forte.
Altra cosa che ho notato e che il pene anche quando non è in erezione sembra "rigido" al tatto.
Sinceramente ho paura sia qualcosa di grave tipo tumore al pene o peyronie, cosa ne pensate?
Nel frattempo oggi stesso prenoterò una visita Andrologica perché ho paura di aver sottovalutato la situazione, e l'ansia mi sta logorando
Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non drammatizzi inutilmente una situazione clinica che non sembra drammatica.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare poi eventualmente, quando possibile, un’indicazione clinica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 276XXX

Buonasera dottore, la ringrazio per la risposta e per avermi tranquillizzato.
Stamattina ho effettuato la visita Andrologica, questo è il referto:
"Diffuso ispessimento e aumento di consistenza a carico dei corpi cavernosi in assenza di placche francamente apprezzabili, testicoli nella norma, piccola cisti dell'epididimo SN

Si richiede:

-Ecografia peniera basale
-Ecodoppler peniero dinamico con PGE1"

Volevo sapere secondo le vostre opinioni è necessario l'ecodoppler dinamico con PGE1? Io ho molta paura di aghi siringhe e per me sarebbe veramente un stress/paura immensa effettuare quest'esame.
Non ci sono alternative?
Ovviamente se è necessario cercherò di farmi coraggio e di farlo.

La ringrazio
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Nel sospetto che la sua problematica sessuale abbia una forte componente psicologica, si può anche procedere, in prima battuta, usando ecografi adeguati con medico ecografista aggiornato, ad un ecocolordoppler basale che valuti per bene le velocità e le accelerazioni delle sue arterie cavernose.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com