Utente 519XXX
Buongiorno,

ho ritirato ieri l'esito dello spermiogramma effettuato senza alcuna indicazione medica, ma solo per mia decisione in quanto io (39 anni) e mia moglie (36 anni) stiamo cercando di avere un bambino.

Leggendo l'esito dell'esame mi è crollato il mondo addosso:

Giorni di astinenza 4 gg

Volume 2.8 ml

pH 8.5

Aspetto opalescente

Fluidificazione completa

Viscosità normale Normale

Concentrazione/ml 0.0 milioni

Concentrazione/eiaculato 0.0 milioni

a) Lineare veloce 0.0 %

b) Lineare lenta 0.0 %

c) Piscimetrica 0.0 %

Agitatoria in loco 0.0 %

Immobili 0.0 %

Forme tipiche 0.0 %

Forme atipiche 0.0 %

Leucociti alcuni

Emazie assenti

Agglutinazione assente

Pseudoagglutinazione assente

Test di vitalità 0.0 %

Swelling test 0.0 %

Ho prenotato il giorno stesso una visita da uno specialista, tra 15 giorni (prima data utile), a mia moglie ancora non ne ho parlato non posso darle questo pensiero per il momento e l'idea di dover aspettare 15 giorni mi sta facendo impazzire.

Per il momento non ho fatto nessun altro esame, apetterò il consulto del Medico, ma ho cortesemente bisogno di pareri circa eventuali rimedi a questa situazione e se ripetendo il test potrebbe migliorare il risultato.

Grazie fin da ora per un gentile riscontro.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

si tratta di una azoospermia ora con il suo andrologo bisogna arrivare ad una precisa diagnosi del perché lei ha questa grave dispermia.

Detto questo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 519XXX

Gentile Dott. Beretta,

la ringrazio molitssimo per la velocità nella risposta.

Prima di leggere la pubblicazione volevo chiederle, sulla base della sua esperienza, se la situazione è irreversibile o se esistono dei marigini di miglioramento.

Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In questi casi possiamo darle una prognosi solo dopo avere fatto una precisa diagnosi sulla causa che ha scatenato il problema, si legga o rilegga l'articolo già indicatole:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 519XXX

Ho letto e riletto.

Mi scuso se sono stato insistente ma per il momento mi trovo da solo ad affrontare questo colpo.

Se ha piacere la tengo informata in relazione alla prossima visita andrologica.

La ringrazio per il tempo dedicatomi.

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certamente, se lo desidera, mi tenga aggiornato.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 519XXX

Buongiorno Dott. Beretta,

al fine di arrivare alla visita andrologica con più informazioni possibili, oltre allo spermiogramma già eseguito, trova utile essere già in possesso di esami del sangue specifici o il suo consiglio è quello di attendere indicazioni dallo specialista?

La mia idea era quella di accelerare i tempi ed e riuscire a fornire un quadro il più completo possibile.

Grazie per il consiglio che vorrà darmi.

Un cordiale saluto.

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene sentire in primis il suo andrologo di fiducia ed evitare di fare indagini ed esami costosi e magari inutili.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 519XXX

Grazie Dottore seguirò il suo consiglio.

Alla ricerca di informazioni leggevo che lo spermiogramma, soprattutto in casi di azoospermia, debba essere centrifugato.
Qualora l0operazione venga eseguita viene in qualche modo riportata nel referto? Ha una nomenclatura particolare?

Lo chiedo perchè nel mio referto non sono riuscito ad individuare alcuna citazione in tal senso.

Ringrazio.

[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Generalmente all’esame viene aggiunta questa dicitura:
"Assenza di spermatozoi anche dopo citocentrifugazione del campione di sperma".

Comunque, se fatto un solo esame del liquido seminale bene ripeterlo in laboratorio dedicato.

Ancora un cordiale saluto
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#10] dopo  
Utente 519XXX

Buongiorno Dottore,

volevo riportarle dati relativamente a LH - FSH e TESTOSTERONE:

FSH 38.67
LH 8.59
TESTOSTERONE TOTALE 3.78

Che valutazione potrebbe fare?

La ringrazio moltissimo.

[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
gentile lettore,

l’FSH mosso, da lei postata, farebbe pensare ad un problema non ostruttivo.

Ripeta comunque l’esame e con il suo andrologo imposti, se non ancora fatta, anche un’indagine genetica completa.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#12] dopo  
Utente 519XXX

Buongiorno Dott. Beretta,

mi permetto di aggiornarla circa la situazione di cui sopra al fine di chiederle un ulteriore delucidazione.

Effettuato ulteriore spermiogramma con confermato esito azoospermia.
Ecocolordoppler scrotale nella norma.
Valori FSH e LH sopra la norma, altri valori all'interno dei parametri.
Azoospermia derivata da trattamento chemioterapico effettuato all'età di 16 anni per risolvere osteosarcoma femore SX.
Non resta dunque che percorrere la strada della PMA.

Ultima visita dall'andrologo di fiducia evidenzia la possibilità di effettuare due esami:

AGOASPIRATO al fine di verificare la presenza di spermatozoi all'interno della polpa testicolare.
Se ho capito bene (francamente ero un pò in confusione) il Dottore mi ha detto che questa tipologia di esame è puramente diagnostico ossia si verifica la presenza ma il campione è unitilizzabile, come PRO poca invasività.

BIOPSIA TESTICOLARE al fine come sopra di prelevare eventuali spermatozoi e crioconservare.

Domanda: l'agoaspirato va in qualche modo ad incidere su successiva eventuale biopsia?
Non esisono altri metodi meno invasivi e dal risultato migliore?

Grazie per un suo consulto.

[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

un agoaspirato", se fatto con le corrette modalità tecniche ed in presenza di un team di biologi esperti che lavorano in un centro PMA aggiornato e dedicato, permette, se naturalmente si trovano spermatozoi, di fare una diagnosi ma anche una relativa crioconservazione degli spermatozoi eventualmente trovati.

Sulle tecniche meno invasive per cercare di recuperare spermatozoi per una successiva ICSI la invito a leggere queste news:

https://www.medicitalia.it/news/andrologia/7364-azoospermia-tecnica-meno-invasiva-e-meglio.html

https://www.medicitalia.it/news/andrologia/6491-nelle-azoospermie-difficili-non-sempre-piu-utili-i-recuperi-aggressivi.html

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com