Utente 419XXX
Salve, mi scuso in anticipo per il tempo perso che vi sto facendo perdere, vorrei raccontarvi la mia storia:
Sono un ragazzo di 28 anni,premetto che all'eta di 5 mesi di vita sono stato operato al megacolon congenito, attualmente non ho problemi riguardante colon o intestino, ma ho un "problema" che mi porto dietro da una vita, ho sempre sofferto di aneiaculazione fin dai primi momenti in cui una persona fa le sue esperienze sessuali (sia in coppia che in solitaria tramite masturbazione), fin qui direte cosa c'è di strano?! La stranezza è che in rari casi (una-due volte al mese) esce sperma, non so dirvi perche o in che modo riesca ad uscire, non prendo farmaci.
Ho fatto degli accertamenti da esperti (ribadisco esperti) tutti con esito negativo, di seguito i controlli che mi hanno fatto:
-ECOGRAFIA SCOTALE
-EMOCROMO
-ANALISI DEL SANGUE PER CONTROLLARE GLI ORMONI
-ESAME URINE (SOSPETTO EIACULAZIONE RETROGADA)
-ECOGRAFIA VESCICALE E PROSTATICA TRANSRETTALE
-DEFERENTOGRAFIA
-POTENZIALI EVOCATI SACRALI

Tutto ciò con esito negativo, cioe a detta dei dottori fisicamente sono perfetto, morale della favola? psicologo..
Io non voglio mettere in discussione nessuno ci mancherebbe, ma come mi ha detto lo psicologo sessuolo (ho iniziato la terapia da 4 mesi senza nessun miglioramento) il fattore psicologico potrebbe influire in una parte. ma non puo bloccare un circuito di organi, ormoni ecc per tutti questi anni, ora ho intenzione di fare altre analisi del sangue perche in tutto ciò ho problemi del sonno, sudorazione notturna (quasi ogni notte), minzione frequente e abbondante durante il giorno e durante la notte.
Spero capiate la serietà di questo post, sto impazzendo, non dormo piu perche sudo, non posso farmi 2 ore in macchina tranquillamente o non posso stare in un posto con altre persone in tranquillita perche tanto sono sempre al bagno a fare urina, non eiaculo.
mettetevi la sveglia ogni notte, alzatevi, cambiatevi perche siete sudati, andate al bagno ad urinare e poi rimettetevi a dormire, fatelo per una settimana soltanto e capirete tutto il mio disagio.
Grazie, spero di trovare persone che prendano a cuore questa cosa, da medico la prenderei come una sfida!

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

purtroppo situazioni cliniche complesse e particolari, come la sua, richiedono sempre un primo passo decisivo e fondamentale, cioè una visita clinica diretta; senza questa noi, da questa postazione, nulla le possiamo dire di preciso e mirato.

Comunque se "in rari casi (una-due volte al mese) esce sperma... è mai riuscito a fare una valutazione del suo liquido seminale prodotto, come già le avevamo per altro consigliato nel suo precedente post?

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 419XXX

Gentile Dottore,
Ovviamente ho fatto visite specialistiche, altrimenti non avrei mai potuto fare questi tipi di esami, ma la conclusione facile da parte dei medici è stata lo psicologo.
Proprio oggi sono stato da un altro medico e mi ha detto di controllare il diabete.
Ovviamente non cerco la risposta definitiva qui su internet, il mio vuole essere un confronto sperando che a qualcuno di voi si accenda una lampadina
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, segua l’indicazione appena ricevuta.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 419XXX

E grazie