Utente 505XXX
Buongiorno, vorrei richiedere un consulto in merito a una mia preoccupazione. Due anni e mezzo fa o poco più, il mio partner (abbiamo rapporti da circa 9 mesi), ha avuto un rapporto protetto ma ad altissimo rischio, e dato che ho letto che la maggior parte delle infezioni da hpv sono asintomatiche, vorrei sapere se dopo 2-3 anni senza sintomi dobbiamo preoccuparci ed eventualmente quali test può fare lui, perché io opterei per un normale pap test effettuato in una struttura pubblica ( precisando che ho 21 anni, quindi ancora non rientro nel programma di screening). Ringrazio in anticipo per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,inviti il suo partner a sottoposi ad un routinario controllo andrologico,che permetterà di valutare quali esami eseguire.Non credo che sia giustificato un allarme senza che vi siano dati diagnostici definiti.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 505XXX

Grazie mille!
Lui non ha sintomi ma so che le lesioni possono anche non essere visibili ad occhio nudo.
Quindi il normale controllo andrologico è l'unica cosa da fare per ora. Ma è possibile che dopo 3 anni un determinato virotipo del virus sia ancora nel suo organismo?

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non si faccia prendere da un panico,al momen
nto,ingiustificato.Ci aggiorni,se ritiene,quando il suo partner avra' eseguito gli esami che richedera' lo specialista.Cordialita'
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#4] dopo  
Utente 505XXX

Va bene cercherò di stare tranquilla, grazie!