Utente 543XXX
Salve a tutti.
Ho 24 anni e da 2 giorni avverto un lieve fastidio al glande. Non ci sono segni ne di irritazione esterna e interna.
Premetto che 3 giorni fa ho avuto un rapporto PROTETTO con una prostituta, ero protetto sia nel rapporto orale che vaginale.
Volevo chiedere se il bruciore era da relazionare proprio a questo rapporto e alle conseguenze che potrebbe avere, oppure no.
Vorrei anche specificare che ho lavato il pene con un sapone non intimo dopo il rapporto, può darsi che sia per quello?
Tranquillizzatemi se possibile.
Vi ringrazio in anticipo

[#1]  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo utente

il fatto di aver utilizzato il profilattico durante il rapporto sessuale ha ridotto molti rischi di patologie infettive tuttavia la sintomatologia che ci descrive potrebbe essere attribuita ad una infiammazione della mucosa da verificare attraverso una visita e quindi in caso affermativo da trattare con prodotti topici.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2] dopo  
Utente 543XXX

Grazie mille dell'attenzione,
nell'ultima ora avverto bruciore anche mentre urino... potrebbe darsi che sia in atto un infezione trasmessa sessualmente?
Oppure potrebbe essere legato a qualche problema alla prostata? ( Lavoro in ufficio quindi sto 8 ore seduto)
Diciamo che è proprio quello che mi preoccupa...
Grazie ancora
Saluti

[#3]  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

si tranquillizzi, la sua sintomatologia sembra indicare una infiammazione/infezione che potrebbe essere localizzata solo a livello del glande e dell'uretra, quindi si confronti con lo specialista che in funzione della diagnosi le darà la corretta terapia.

Ancora cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#4] dopo  
Utente 543XXX

Grazie di nuovo sig. Maletti per l'attenzione.
Nel frattempo ho consultato il medico di famiglia e sostiene possa essere cistite, data la baldoria fatta durante le ferie pasquali.
Il fatto del rapporto sessuale dice che può aver influito molto sull'infiammazione.
Eseguirò comunque tutti gli esami necessari ( compreso HIV ).
Grazie della disponibilità, passi una buona serata.
Saluti