Utente 553XXX
Buongiorno dottori, sono un ragazzo di 22 anni fumatore. Vi racconto cosa mi é successo negli ultimi due mesi. Faccio uso di marijuana, una sera mi sono accorto dopo aver fumato di come il pene non era in erezione come sempre, ho provato con la masturbazione e non son riuscito ad avere un minimo di risveglio da parte del pene. Da li il panico: ho iniziato a indagare su internet e ne ho lette di tutti i tipi. Ho svolto Emocromo e PSA nella norma, addirittura ho fatto anche Test HIV(negativo). Son andato da un urologo che ha prescritto esame del testosterone che risulta leggermente sotto il range ma mi han detto che ho i peli e l’acne e quindi era poco attendibile.mi ha prescritto anche viagra che 25mg che ho preso ma che secondo me ha fatto poco effetto perche per esempio ieri sera son riuscito nella penetrazione senza prenderlo anche se l’erezione non era fortissima(non ho notato differenze nell’erezione con e senza viagra). Dopo la visita che mi ha detto che era normale con la masturbazione ho ottenuto erezioni non fortissime con eiaculazione fino ad oggi anche 2/3 die. Ho svolto anche Eco Addome e testicoli nella norma.Nel frsttempo ho iniziato a frequentare una ragazza dove per esempio se ci baciamo diciamo in maniera spinta va in erezione solo che la perdo appena smettiamo e anche questa erezione non é fortissima. Le erezioni mattutine sono assenti e quelle notturne mi sembra di averle anche se non fortissime. Ultimamente mi é anche capitato di notare come delle fitte nella scapola destra e dei dolori ai polpacci persistenti da ormai 2/3 giorni, ho come un senso di noia, questo avvallato dal fatto che mi son accorto che mi si vedono le vene delle gambe( negli ultimi 4/5 mesi ho perso 10/15 kg). Sara che magari penso troppo a qualsiasi tipo di problema e di malattia possibile? E che leggo troppo su internet per provare a venire fuori da questa situazione?

[#1]  
Dr. Dario Pugliese

24% attività
16% attualità
4% socialità
ROMA (RM)
ISCHIA (NA)
TERMOLI (CB)
COLLEFERRO (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2019
Gentile Utente, buona parte della soluzione se l'è data da solo. Visti gli accertamenti fatti già finora e che hanno dato esito negativo, tranne un discutibile dosaggio del testosterone, visto che è riuscito ad avere rapporti senza farmaci e che tra con e senza farmaci non vede differenza, la risposta alle sue domande finali "Sara che magari penso troppo a qualsiasi tipo di problema e di malattia possibile? E che leggo troppo su internet per provare a venire fuori da questa situazione?" è senz'altro affermativa.
Sappiamo benissimo che il nostro principale organo sessuale non è il pene, ma il cervello e tutto parte da lì.
Insomma, il pene non vuole pensieri!
Viva la situazione con tranquillità e pensi positivo.
Cordiali saluti.
Dr. Dario Pugliese

[#2] dopo  
Utente 553XXX

Grazie per la veloce risposta dottore, il problema é che le erezioni non sono forti come prima e che anche con la masturbazione, parto da scarico diciamo e ci metto un po a renderlo turgido e raggiungo l’erezione massima solo con l’orgasmo mentre prima diciamo partivo gia carico. Inoltre tipo prima se non concludevo un rapporto avevo voglia di masturbarmi perche rimanevo con il pene in erezione mentre ora magari la perdo anche se non ho eiaculato. Non so come mai