Perdita erezione e sensibilità

Salve a tutti, ho 33 anni e da qualche mese mi si è presentato un fastidioso problema.
In pratica perdo l'erezione mentre faccio sesso.
Tutto è cominciato questa estate quando, dopo aver gia avuto un primo rapporto sessuale, ho perso l'erezione nel bel mezzo del secondo.

Questa situazione si è ripresentata con la mia nuova ragazza.
In pratica dopo il primo rapporto, non riesco a mantenere l'erezione.
Talvolta questi episosi si verificano gia al secondo rapporto mentre altre volte al terzo tentativo.
Inoltre mi capita spesso di avere scarsa sensibilità al pene dopo il primo rapporto e sempre più spesso durante la giornata non ho erezioni, neppure quelle mattutine.
Questo problema risulta ancra più fastidioso per me, in quanto non durando io tanto nel primo rapporto (2/3 minuti), facevo affidamento sui successici rapporti per soddisfare la mia ragazza.

Ho già chiesto parere al mio medico di base, il quale mi ha deto di usare un sapone liquido lenitivo ed una crema intima idratante per cercare di risolvere il problema della scarsa sensibilità.

Ci tengo a precisasre che vorrei sottopormi ad una visita specialistca, ma con l'mergenza nazionale per covid 19, è tutto un po più complicato.

Grazie mille per l'attenzione
[#1]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,5k 420 2
caro lettore

il suo problema che comunque le consentirebbe dei rapporti accettabili impedendole rapporti consecutivi non è espressione di malattia
Con calma cerchi di avere una visita specialistica per chiarire i suoi dubbi
cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore e grazie per la risposta.
Sto avendo problemi anche se provo con l'autoerotismo, l'erezione c'è anche se non completissima e comunque di scarsa durata e di difficile ripresa.
Inoltre mi sta capitando di avvertire un leggero fastidio tra lo scroto e l'ano, come se ci fosse qualcosa che "tira".
[#3]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,5k 420 2
a maggior ragione il parere-giudizio di uno specialista potrebbe essere utileùcomunque io aspetterei alcuni giorni cion "riposo assoluto"
cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore, seguirò il suo consiglio.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio