Parere su spermiogramma

Buongiorno, sono trascorsi quasi due anni da quando con mio marito abbiamo iniziato a cercare un figlio, perciò abbiamo deciso di sottoporci a controlli più scrupolosi.
Per quanto riguarda me, ho 33 anni ma nulla di anomalo, ciclo regolare, alimentazione sana e costante attività sportiva.
Uguale mio marito, che ha 39 anni, ma fuma veramente tanto (può arrivare anche a 40 sigarette al giorno).
Inoltre, durante la visita andrologica, è stata constatata la presenza di un varicocele (sx) presumibilmente di II grado
che verrà approfondito con ecodoppler una volta ottenuti tutti gli esami completi (occore attendere per il risultato di Inibina B).

Vorrei domandarvi, con gli esiti finora ottenuti, si possa diciamo dedurre se l'esito di questo spermiogramma possa dipendere dall'eccessivo fumo.
Vi riporto i dati:

ESAME CHIMICO FISICO
Volume 4, 0
pH 8
Colore Bianco Avorio
Formazione coagulo Assente
Liquefazione a 20min Cell/ml Completa
N di spermatozoi/ml 540.000 * Cell/ml
n di spermatozoi totale 2.160.
000 * Cell/ml

MOTILITÀ
Immobile Grado I 90%
Non progressiva NP Grado II 5 %
Progressiva PR Grado III 5%

ESAME MICROSCOPICO
Leucociti 150.000
Eritrociti Assenti
Cellule epiteliali Rare
Batteri Assenti
Zone di agglutinazione Assenti

Tipici 50%
Atipici 50%

ACROSOMI
Normali 50% Alterati 30% Assenti 20%

TESTE
Normali 50% Macrocefale 2% Microcefale 10% Amorfe 2% Allungate 15% Rotonde 2% Angolate 15% Doppie 2% Isolate 2%

FLAGELLI
Normali 50% Doppi 10% Arrotolati 10% Isolati 20% Corti 5% Anomali 5%

PARTE INTERMEDIA
Normali 60%
RESIDUI CITOPLASMATICI 20%
CELLULE GERMINALI TESTICOLARI IMMATURE 10%

Per completezza vi riporto anche l'esito dell'esame endocrinologo

LUTEOTROPINA (LH) 7, 40 mIU/ml Uomini da 20 a 70 anni: 1, 5 - 9, 3

FOLLITROPINA (FSH) 11, 1 mIU/ml Uomini: 1, 5 - 12, 4

TESTOSTERONE 436 ng/dl Uomini: 260 - 920

PROLATTINA (Basale) 5, 0 ng/ml Uomo: 2, 1 - 17, 7

TSH 3 Generazione 2, 383 mIU/ml 0, 390 - 4, 100

Emocromo nella norma ad eccezione del colesterolo
COLESTEROLO TOTALE 250 HDL 57 LDL 180

Vi ringrazio anticipatamente per il tempo dedicatomi
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 56.2k 1.2k 644
Gentile lettrice,

40 sigarette al giorno è una problema clinico generale e non positivo per una normale spermatogenesi; prima indicazione è consigliare al marito di non fumare.

Detto questo ora seguite attentamente tutte le indicazioni che riceverete dal vostro andrologo di fiducia e, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla complessità che accompagna un’infertilità di coppia, può leggere anche gli articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

Infine può pure leggersi questo testo più completo: Clinical Management of Male Infertility

https://link.springer.com/book/10.1007/978-3-319-08503-6

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dott. Beretta, la ringrazio per aver risposto e per aver condiviso gli articoli.
Sì, mio marito ha preso uno bello spavento, ha già iniziato a diminuire drasticamente il numero delle sigarette per poi smettere una volta per tutte.
Una volta smesso, dopo quanto tempo il suo organismo si disintossicherà dagli effetti nocivi del fumo per "ripristinare" la sua spermatogenesi e per abbassare il colesterolo cattivo (l'alimentazione è estremamente controllata)?
La ringrazio anticipatamente
[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 56.2k 1.2k 644
Generalmente il periodo previsto per avere un iniziale miglioramento è di 90-180 giorni.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dott. Beretta, mi scuso per l'ennesimo intervento, ma è da poco uscito l'esito dell'esame riguardante l'inibina B un po' allarmante, ovvero 55 pg/ml con range accettabile di riferimento 152-174. Ho letto che questo valore è inversamente proporzionale a quello di FSH, che era 11, 1 mIU/ml su 1, 5 - 12, 4. Tutto ciò è riconducibile sempre al fumo o ci saranno altre cause su cui indagare? La prossima visita è programmata per settembre.
La ringrazio in anticipo
[#5]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 56.2k 1.2k 644
Gentile lettrice,

con un numero di spermatozoi inferiore ai 5 milioni per ml generalmente si devono fare oltre alle classiche valutazioni, spero già indicate dal vostro andrologo di riferimento, anche una completa indagine citogenetica con cariotipo e ricerca microdelezioni del cromosoma Y.

Risentite ora il vostro andrologo di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

Alimentazione

Mangiare in modo sano e corretto, alimenti, bevande e calorie, vitamine, integratori e valori nutrizionali: tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione.

Leggi tutto