Utente
Buongiorno,
volevo un chiarimento, mio padre ha 68 anni ed è da 20 giorni che avverte durante il giorno le exstrasistole soprattutto dopo i pasti o quado si china (soffre di ernia iatale e esofago di barrett), premetto che ha avuto due sincope una quest’anno e una due anni fà dovute ad un calo di pressione. Ha effettuato due anni fa l’holter cardiaco e prova da sforzo tutto ok, quest’anno ha fatto ECG, holter pressione, esami del sangue e visita da un aritmologo e dal cardiologo ed è risultato tutto nella norma.
Ha già sofferto in passato di exstrastitole poi sono sparite da sole.
Suo papà è morto a 37 anni nel sonno e suo zio a 65 di infarto, pertanto abbiamo sempre un po’ paura che gli possa succedere qualcosa, possiamo stare tranquilli? Da cosa sono dovute queste exstrasistole? Il nostro medico di base ritiene che sia un fattore di stomaco.
E’ già stato programmata una visita cardiologica + ECG per lunedì 9 gennaio 2017.
Sono preoccupato perchè anche io ogni tanto sofro di questo disturbo e sò cosa si prova.
Grazie a tutti.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E possibile che i sintomi di suo padre siano legati a problemi gastrici, ma sta di fatto che ha una forte familiarità per morte improvvisa e che ha presentato sue sincope.
Eseguire un ECG sotto sforzo e ripetere un Holter.

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Guardi dottore, ha già la visita programmata dal suo cardiologo il 9 gennaio, quidi tra una settimana.
Quest'estate dopo la sincope erano stati fatti subito gli esami del sangue per valutare se fosse stato un problema cardiaco ma erano tutti perfetti, è stato ridotto solo il numero di pastiglie per la pressione che adesso è un pò bassa in estate, per il resto tutto ok. Ha fatto anche holter pressorio ed era tutto perfetto, eco al cuore e tutto perfetto. Queste exstrasistole possono essere qualcosa di grave che può portare a morte improvvisa? Anni fà ne aveva sofferto poi sparite da un giorno all'altro. Adesso comunque è sempre molto nervoso.
Grazie mille della sua risposta.
Saluti e buon Anno.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
se hai presentato episodi sincopato, e non banali svenimenti, occorre escludere problemi aritmici , data la familiarità
quindi vanno programmati un ho,terapia cardiaco ed un ECG da sforzo

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Si sono stati due sincopi tutte due identiche, sempre dopo pranzo alle ore 13.30 e sempre a Giugno dopo che nella mattinata aveva faticato, io mi sono molto spaventato perchè sembrava proprio un infarto, con tanto di vomito. Però aveva già fatto una visita da un aritmolo un anno fa ed era tutto nella norma. Cosa intende per terapia cardiaco?
La prova da sforzo l'aveva fatta dopo la prima sincope ed era tutto ok.
Saluti

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
scusi era un errore di scrittura.
Intendevo un HOLTER cardiaco. le visite hanno poco valore.

se vuole ci informi del risultato

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Grazie mille dottore vedremo di programmare a brevissimo un Holter cardiaco e sarà mia premura farle avere i risultati.
Nel frattempo la ringrazio per la sua disponibilità.

Saluti

[#7] dopo  
Utente
Buonasera Dottore,
oggi mio padre ha effettuato la prova da sforzo, come promesso ecco il risultato:

Terapia:
perindopril 2
ticlopidina 1 cp die
torvast 10
xatral
allergico all'ASA

ECG di base: nei limiti della norma
Frequenza a riposo: 97
Frequenza max: 155
Freq ma teorica 102
Interrruzione sforzo: 6 min

Esito: Negativo
Slivellamento ST: non evocato
Evocazione anfor: no
Modificazioni ST e onda T: non alterazioni di rilievo
Aritmie osservane: nessuna

Tetst non indicativo di ischemia al carico raggiunto
PA elevata

Press. art. sist a riposo 130
Freq masima teorica 152
Press art sist da sforzo 160
Doppio pord max raggiun: 24800

Consiglio sostiruire ticlpidina don clopidogrel 75 mg 1 cp ore 8
Aggiungere Lobivon 1/2 cp ore 8
Incrementare perindopril a 4mg die

Le extrasistole però continua ad averle, secondo lei è tutto ok?

Grazie
Saluti

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
io le avevo consigliato un HOLTER delle 24 ore.
comunque lo sforzo NON ha mostrato ne aritmie ne alterazioni ischemica e.

Gli episodi sincopali si studiano con un Holter

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#9] dopo  
Utente
Buonasera Dottore,
il cardiologo che lo ha in cura ha ritenuto più importante la prova da sforzo, in ogni modo domani vediamo di sentire per fare l'Holter. Mio padre due anni fà dopo la sincope aveva fatto holter pressorio e holter cardiaco con i seguenti esiti:
RS A Fc M 69M, rari Bev polimorfi non precoci, una coppia, rari Bevs anche fugaci runns non pause patologiche.
Secondo lei queste exstrasistole di oggi sono da ritenersi pericolose? Sono maggiori nel primo pomeriggio appena dopo i pranzi oppure alla mattina, alla sera praticamente mai.
Grazie mille
Saluti

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lo sforzo NON ha messo in evidenza alcuna aritmia.
vediamo cosa uscirà dall Holter

se vuole ci tenga informati

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente
Egregio Dott. Cecchini, eccomi di nuovo qui in merito al problema sollevato circa due mesi fa per quanto riguarda le exstrasistole di mio padre. Circa un mese fà tutto in un tratto un sabato pomeriggio ha cominciato ad avvertire una exstrasistole dietro l'altra quindi per tutto il giorno, alla fine è andato al pronto soccorso e dall'ECG ne è stata rilevata solo 1 . Dopo di chè ha effettuato l'holter cardiaco , come da Lei consigliato. Le riporto qui di seguito il risultato:

FC min: 44
FC Max: 100
FC media: 59

Battiti ventricolari 3

Tre exstrasistole, non pause patologiche e non significative modificazioni del tratto ST-T

Per questo problema assumeva già da un mesetto il betabloccate nella misura di 2,50 poi calato a 1,25 in quanto i battiti erano un pò bassi. Durante la prova dell'holter la quantità di betabloccante assunta era pari a 1,25 .
Il cardiologo sostiene che è tutto a posto, secondo lei c'è da preoccuparsi visto la familiarità per IMA?
Grazie anticipatamente per la sua risposta.
Saluti,

[#12]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
É un holter perfettamente normale
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza