Utente 349XXX
Salve, sono un ragazzo di 24 anni, alto 1.70 e pesante 75kg circa. Non sono obeso, non sono grasso ma leggermente in sovrappeso, non faccio attività fisica regolare e non ho un' alimentazione perfetta, ma comunque dalle analisi del sangue di 1 mese fa colesterolo, trigliceridi e glicemia sono nella norma. Ultimamente sono una persona piuttosto ansiosa e ipocondriaca, ho costantemente paura di morire in qualche modo, ma principalmente di infarto. 3 mesi fa sono andato al pronto soccorso perché sentivo oppressione al torace, dispnea ed altro, sintomi durati qualche minuto. Mi fecero elettrocardiogramma e le varie analisi per scongiurare un infarto e risultò tutto negativo. Nella mia vita ho fatto 4 ECG tutti negativo ma tutti a riposo. Per un po' mi sono tranquillizzato, ma da qualche settimana avverto Delle piccole fitte non dolorose ma fastidiose al petto, talvolta a destra ed altre a sinistra o al centro, soprattutto se mi "stiro" o respiro profondamente, e da qualche giorno il braccio sinistro lo sento spesso dolente, addormentato con formicolio lungo tutto l'avambraccio e le dita, soprattutto le ultime 3 completamente addormentate. Tutto ciò accade in alcuni momenti della giornata, non è costante, ed oggi addirittura ho sentito sempre a sinistra formicolii a gamba e interno della bocca all'altezza dei denti, sempre a sinistra. Mi è capitato qualche volta di sputare sangue credo proveniente dal naso (lo tocco spesso per paura che appunto mi stia uscendo del sangue) e da poco ho acquistato uno smartphone, Galaxy s7, che sfortunatamente possiede il sensore per i battiti cardiaci del quale abuso molto spesso, solo che non so quanto sia affidabile e il risultato è sempre a riposo tra i 50 e i 60 battiti al minuto. Devo preoccuparmi di questa bradicardia? Quanto potrei essere realmente a rischio infarto? Questi sintomi li ho da circa 3 settimane ormai, vanno e vengono, il braccio invece da pochi giorni lo sento formicolante. Questa situazione mi sta davvero compromettendo la qualità della vita, il medico mi ha segnato ecocardiogramma colordoppler ma i tempi di attesa sono lunghissimi, leggo continuamente cose su internet e dicono che gli infarti non sono rari da giovani e molto spesso sono asintomatici con morte improvvisa. Sono ossessionato da tutto ciò ormai e cerco continuamente conforto. È possibile che a 24 anni io possa avere un infarto con ECG negativa recente? È possibile che io abbia tutti questi sintomi solo a causa dell'ansia? Spesso prima di addormentarmi ho aritmie, extra sistoli e oppressione che passano solo con un respiro profondo e uno scatto dal letto, ma ultimamente anche a riposo succede spesso, quando mi prende più ansia. I miei sintomi possono riguardare un infarto imminente con morte immediata? Ogni giorno penso che possa essere quello giusto, ho letto anche che sintomi del genere si hanno anche 3 settimane prima di avere un infarto... Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ne abbiamo gia' parlato a Giugno qui su Medicitalia.
Deve curare il panico, con uno specialista che ovviamente NON e' il cardiologo ma uno psichiatra.

Guarira'

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 349XXX

La ringrazio per la risposta dottore, ma volevo dirle che comunque sì, so di essere eccessivamente ansioso e che dovrei curare il lato psicologico, ma alla fine casi del genere accadono neanche troppo di rado anche ai giovani, è qualcosa che comunque può succedere realmente, e i miei dolori al braccio sinistro sono reali, tipo stanotte che mi sono risvegliato con un forte dolore all'avambraccio, e proprio quello a sinistra. Per quanto riguarda i battiti invece ne ho contati io da solo 60 e tra i 50 e 60 con il sensore dello smartphone. Non sono pochi a riposo per qualcuno che non è uno sportivo?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sono battiti normali
I suoi dolori non sono cardiaci
Se ne faccia una ragione

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 349XXX

È normale anche avere il battito a 90 bpm anche dopo piccoli sforzi tipo alzarsi da una sedia e fare qualche passo?

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Si
Se ne faccia una ragione
NOn è un malato di cuore

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 349XXX

Mi scusi per la risposta tardiva ma non ho potuto accedere al sito. Comunque la ringrazio per le risposte, ma anche non si trattasse di un problema cardiaco, sono 2 o 3 settimane che accuso dolori alla testa, interno Dell'orecchio sinistro, fitta in un punto preciso del petto a sinistra e braccio spesso dolorante, pesante e formicolante fino alle dita, il mio medico da risposte molto superficiali come se non mi credesse, ma le assicuro che questo tipo di problema è reale e si presenta soprattutto la sera con forte debolezza e testa pesante oltre a quel che ho descritto prima, e non so che tipo di controlli effettuare

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il fatto che sia un dolore trafitti o in un punto ben preciso del torace esclude L angina
Per ciò che riguarda il dolore all orecchio consulti un otorino

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 349XXX

In realtà diversi punti, anche al centro, ma sono fitte sempre nello stesso punto quindi immagino sia uguale. Il medico mi ha segnato ecocardiogramma color doppler, sperando riesca a trovare un appuntamento vicino ed economico a Roma, secondo lei con questo esame posso scongiurare eventuali problemi al cuore? Ho dimenticato anche di dirle che 1 mese fa ho fatto molte analisi del sangue, dalle quali è risultato che colesterolo, trigliceridi e glicemia sono nella norma, mentre leggermente più alti ft3 e gpt/alt, di 0.20 anche l'altra transaminasi di cui non ricordo il nome. Mi perdoni per tutte queste domande ma credo di aver bisogno di rassicurazioni. Grazie

[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Faccia pure anche l'eco se la dovesse tranquillizzare.
Per cio che riguarda il suo rischio di morte improvvisa e' identico a chiunque del suo sesso e della sua eta: bassissimo , ma ovviamente non zero.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente 349XXX

Grazie ancora per la risposta. Io comunque faccio sì una vita sedentaria, ma sono di peso abbastanza normale, mai fumato, mai bevuto alcolici, mai toccato una droga e le analisi del sangue erano perlopiù normali, con 4 ECG tutte negative nella mia vita... Quindi immagino comunque di essere teoricamente abbastanza fuori rischio. Cordialmente, la ringrazio

[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
ha un rischio bassissimo
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
Utente 349XXX

Dottore mi scusi se la disturbo ancora, ma mi è appena successa una cosa. Un punto fisso del braccio sinistro ha cominciato a farmi male, ho mantenuto la calma o almeno credevo, ed ha cominciato a farmi male anche la spalla e il petto a sinistra, entrambe le braccia molli come se non le sentissi, le mani come se non le sentissi, gambe molli, battiti accelerati, vampate di calore e prurito in tutto il corpo. Ora la sensazione un po' è passata ma continuo a sentirmi gli arti molli e formicolanti.. può trattarsi di un attacco di panico? Cercando di rimanere calmo la sensazione è minore, appena provo a muovere le dita e me le sento strano la sensazione peggiora

[#13] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Occorre che lei si faccia curare per il panico da uno psichiatra.
Non può continuare usare a vivere così

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#14] dopo  
Utente 349XXX

Lo so dottore, dovrei. Volevo solo farle un'ultima domanda un po' imbarazzante, ma con lei attraverso uno schermo è più semplice piuttosto che con un medico dal vivo. Ho una ragazza da 10 anni, e ultimamente ho timore addirittura ad avere rapporti sessuali per paura che la fatica possa provocare un arresto cardiaco. È possibile una cosa del genere ? Dico sia normalmente sia nel caso una persona avesse qualche scompenso cardiaco. Grazie per la pazienza. Arrivederci dottore

[#15] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non vedo il
Motivo per cui lei non possa avere rapporti sessuali
Lo fanno cardiopatici veri con patologie severe perchè lei non dovrebbe?

Smetta di preoccuparsi

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza