Utente 471XXX
Salve,
volevo sapere la vostra su una situazione che mi capita da qualche anno.
Circa 2 anni fa ho avuto la mia prima crisi tachicardica notturna , cuore che batteva velocissimo, mancanza di aria senso di svenimento...insomma paura di morire da 1 momento all'altro.
Pensando che fosse stata una crisi di nervi o ansia, ho riferito al medico curante che pero' non mi ha prescritto alcun esame concordando sul fatto che fossi un po' stressato.
Circa 5 mesi dopo (marzo 2016), sempre di notte la stessa crisi improvvisa con una durata di circa mezz ora (stavo chiamando l'autoambulanza) poi mia moglie mi ha preparato una tisana e mi sono calmato e rimesso a dormire.
Dopo questo episodio mi sono rivolto ad un cardiologo, ho sostenuto elettrocardiogramma a riposo e sotto sforzo (a 170 watt) ed un holter h24.
Tutto nella norma, fc minima durante sonno 44 , massima 127 durante moderata attivita' fisica e media 71.Assenza pause patologiche. nessuna aritmia ipercinetica complessa, nessuna alterazione tratto st....insomma Holter normale.
Fino a circa 2 settimane fa , le prime ore della mattinata (5, 5:10) quando ho avuto dapprima una strana sensazione all'addome / stomaco e subito dopo un aumento dei battiti , terrore che mi succedesse qualcosa mancanza di respiro etc etc.
Il tutto e' durato meno di 5 minuti questa volta.
Queste situazioni mi scombussolano, non so che fare .....cosa mi consigliate??? altri controlli??
Ringrazio in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
lei ha esami perfettamente normali
mi pare che la sua componente ansisosa le crei molti problemi

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 471XXX

Dottore la ringrazio per la risposta, è vero che ho una vita abbastanza stressante e che forse sono un po' ansioso , ma questi episodi mi destabilizzano specialmente per il fatto che sono imprevisti ed improvvisi ...... e ti trasmettono una sensazione bruttissima.
Ho chiesto questo parere pure perché' i controlli sopra citati li ho fatto già 1 anno e mezzo fa....pensavo che casomai fosse necessario farne altri.
Comunque grazie ancora .
Buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
se avvertisse qualcosa di diverso dall ultimo esame ripeta l holter

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 471XXX

Ok grazie,
comunque i sintomi di queste tachicardie improvvise che avverto sono sempre gli stessi, nulla di diverso rispetto alle altre volte...quindi se ho capito bene solo se ci fossero altri sintomi dovrei ripetere l'holter.
Grazie ancora

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Esatto

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza