Utente 165XXX
Buongiorno, volevo fare una domanda circa un problema che ho da circa 6 mesi.
sono un uomo di 37 anni alto 175 cm e peso 96kg. Da circa 10 anni prendo eutirox 25mg per un sospetto di ipotiroidismo e fino a qualche tempo fa sembrava andare tutto a posto. Ho effettuato holter pressorio ed il risultato è stato buono :la media giornaliera delle 24h  é 81/125 quella diurna 85/129 quella notturna 69/114 ho effettuato anche ecg ed eco cardio risultato nella norma ed ecg sotto sforzo risultato ottimo e holter cardiaco con risultato: fc max 120,fc min 46 gc media 81 assenza di episodi bradi-tachicardici.ho effettuato tutti questi esami perché inanzitutto sono ipocondriaco e perche Da qualche mese  verso le 11 della mattina e verso le 17 ho dei picchi di pressione che possono arrivare anche a 95/148 con battititi cardiaci che arrivano anche a 80-90 con vampate agli zigomi che poi quasi sempre mi scatenano un attacco di panico. leggendo ho visto che possono essere sitomi collaterali di eutirox ed ho chiesto al mio medico di togliere eutirox perché i miei valori sembrano totalmente nella norma
TSH:1,56 (rif 0,30-4,0)
FT3: 3,51(rif 2,2-4,2)
FT4: 1,18(rif 0,80-1,7)
la sua risposta è stata negativa perché secondo lui i valori corretti sono dovuti alla somministrazione di eutirox ed anche la risposta del medico sportivo che mi ha effettuato ecg sotto sforzo è stata la stessa. anche se la dose che prendo è la minima vorrei provare almeno a dimezzare questa dose(almeno per tranquillizzarmi che effettivamente non è quello che mi porta i sintomi) e poi tra qualche mese rifare le analisi e vedere se posso mantenere la dose dimezzata oppure tornare alla dose piena. posso farlo? potrebbe crearmi problemi,grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
25 mcg di Eutirox rapportati a suo peso corporeo sono sdosi da...criceti.
Quindi che lo faccia o meno e' del tutti irrilevante.
Ovviamente la decisione di smetterlo o meno deve prenderla il suo endocrinologo, e non certo io .

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 165XXX

perfetto,grazie della tempestiva risposta,buona serata