Utente 233XXX
Buongiorno,
sono un uomo di 43 anni, 120kg h 175mm, iperteso e con problema di reflusso gastroesofageo. Nel 2011 episodio di tachicardia TPSV per irritazione da reflusso risolta spontaneamente, da li prescrizione di betabloccante metoprololo 100mg divso in 3 mattina e sera, e cura con pantorc al bisogno.Eseguiti esami holter egc 24 e ecocolordoppler, tutto nella norma.
Ad inizio novembre 2017 recidiva di TPSV, trattata in pronto soccorso con adenosina, mi sostituiscono il metoprololo con cosyrel 5+5. DI nuovo 30 dicembre 2017 TPSV trattata in pronto soccorso con adenosina. Prescrizione di riprendere pantorc in quanto TPSV causata da spina irritante da reflusso. MI prescrivono di nuovo holter ecg 24 e ecocolordoppler, quest'ultimo tutto ok, ma nell''egc emergono 48 pause RR alcuni superiori a 3 second circa, ed uno con pausa di 4 secondi, alcuni presenti anche in ore diurni. Volevo sapere se le pause RR rilevate da esame holtel ecg 24 possono essere causate da farmaci tipo betabloccante cosyrel5+5, che da novembre 2017 mi è stato sostituito al posto del metoprololo 100mg mezza al mattino e mezza la sera. Farmaci prescritti a causa di TPSV. e ipertensione. Premetto che durante holter ecg 24 ho avuto piccoli e ripetuti episodi di reflusso e difficioltà digestiva. Volevo premettere che la frequenza cardiaca col farmaco cosyrel5+5 è mediamente sui 67.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La TPSV e' legata ad un circuito di rientro che se continuasse a darle fastidio andrà' sottoposto ad ablazione.
Nel Cosyrel e' contenuto un beta bloccante che può' favorire le pause da lei indicate e quindi andrò' sospeso.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 233XXX

Buongiorno dottore,
volevo aggiornarla riguardo la mia situazione.
Dopo visita cardiologica il dottore mi ha rimosso il betabloccante cosyrel5+5, e mi ha prescritto vasaxtan 20mg da prendere una al mattino alle 8 e una alla sera alle 20. Inoltre mi ha detto di prendere il pantoprazolo 20mg per tener sotto controllo il reflusso, e che se dovesse capitare ancora TPSV di valutare una ablazione.
Volevo solo chiedere cosa ne pensa e una curiosità, se in caso di nuova TPSV esiste un farmaco che al bisogno riesce a fermarla, senza dover ricorrere al più vicino pronto soccorso. Un'ultima informazione, per quanto tempo potrei sopportare una TPSV come da ultime a 160 battiti magari sperando che si fermi da sola?

Ancora grazie e buona giornata.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
In tal caso dovrebbe andare in PS per un trattamento endovenoso
Il VAsexten aumenta la frequenza cardiaca.
Nopn e' molto indicato

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 233XXX

Buonasera dottore,
da orami qualche mese con la nuova terapia la pressione è ok, ma purtroppo qualche giorno fa eccomi con un nuovo episodio di TPSV, mi sono presentato in PS e risolto con adenosina. Pensavo di sottopormi ad ablazione, cosa anche suggerita dal mio curante, lei cosa ne pensa visto che ormai ogni 4 mesi circa ho un evento? Una domanda ancora, visto che il mio reflusso/gastrite sarà per sempre, con l'ablazione risolverò almeno gli eventi di TPSV causati da quest'ultimi? Come dovrei scegliere un ospedale piuttosto che un altro per questa procedura ablativa? Grazie ancora. Saluti

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
nel mio primo post le consigliavo appunto un tentativo di a lazione. Nella sua regione ha eccellenti centri aritmologici

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza