Utente 370XXX
Sono un ragazzo di 20 anni e circa 3 anni fa mi sono operato per la prima volta per inserimento barra Nuss (petto escavato). Durante l'ECG in preospedalizzazione i medici hanno riscontrato delle anomalie, cosi mi sono state fatte delle semplici domande per scongiurare eventuali problematiche del cuore.

L'intervento è andato a buon fine, e sono stato, pochi mesi dopo, da un cardiologo di una clinica privata per sapere quali fossero queste anomalie, ma il cardiologo non riuscii a darmi risposta certa, dicendo che potrebbe essere un prolasso della valvola mitrale, ma che avrei dovuto fare un'ecocardiogramma per saperlo.

A distanza di 3 anni dall'intervento, torno in ospedale per fare un altro intervento (rimozione della barra), e mentre parlo con l'anestesista le spiego che c'erano delle anomalie sull'ECG, cosi l'anestesista mi inizia ad allarmare dicendo che potrei avere la sindrome di Brugada. Mi dice però di riferire tutto ciò al cardiologo che mi avrebbe visitato subito dopo l'anestesista.
Riferisco tutto al cardiologo, che controlla l'ECG e mi fa sdraiare su di un lettino e mi mette gli elettrodi dell'ECG in posizioni differenti da quelle utilizzate in controlli di routine. Controlla il macchinario e mi conferma che è tutto okay, dopo di che stampa il risultato (che credo sia finito in cartella clinica).

Fino ad un anno fa, fumavo regolarmente, e quando fumavo col petto escavato spesso avvertivo dolori in sede cardiaca. Da quando mi è stata inserita la barra i dolori sono passati quasi del tutto (raramente sentivo dolori di origine cardiaca) e da quando ho smesso di fumare, non ho più alcun tipo di dolore al cuore.

La mia pressione è sempre stata nella norma, inoltre ho un problema abbastanza insolito: quando sento caldo e quando metto una mano alzata e l'altra più in basso, la mano più in basso diventa rossa e calda (gonfia), come se tutto il sangue andasse nella mano. Questo mi succede spesso in metropolitana o in autobus.

Non sono mai svenuto in vita mia, nemmeno dopo l'uso di droghe (marijuana/alcool).
In famiglia per quel che sappia non è mai morto nessuno di morte improvvisa.

Questo è un elettrocardiogramma risalente a Dicembre 2016: https://i.imgur.com/OesiJR2.jpg

Cosa pensate potrei avere? Perché mi viene detto che l'ECG non è regolare?

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Mi spiace, ma le regole del sito ci impediscono di dare giudizi su esami fatti. Quel che posso dirle è che se il Brugada è stato escluso non vedo motivo razionale per non crederci. Si tranquillizzi.
Cordialmente
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 370XXX

Da quanto descritto dice che non è nulla di grave?

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non ho detto che è grave, ne che non lo è, semplicemente perchè non sono in grado di dirlo a distanza. Le ho detto invece che quanto detto dal collega è tranquillizzante.
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica