Utente 455XXX
Gentili dottori,
Scrivo per un consulto riguardante mio padre.
Mio padre ha 52 anni, da circa 3 mesi ha iniziato a soffrire di pressione minima alta, ovvero, oscilla tra 130/90 o 130/95 . Inizialmente, il suo medico curante gli ha prescritto Cardicor 2,5 mg al mattino. Dopo una visita specialistica, il suo cardiologo di fiducia gli ha prescritto una diversa pillola: Lobivon 2,5 mg al mattino. Quali sono le differenze sostanziali tra i 2 principi attivi?
Inoltre, quale tra i 2 è il più consigliato per questa problematica?
In attesa di una risposta vi ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Sono entrambi betabloccanti e una sostanziale differenza non c'e' .....personalmente non condivido ne' l'uno, ne' l'altro per il trattamento del paziente con sola ipertensione senza associazione ad altre patologie cardiache (come ischemia miocardica o cardiopatia ipocinetica o dilatativa) e la terapia va poi decisa in base ai risultati di un Holter pressorio.
Cordialmente
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 455XXX

Grazie per la gentile risposta, valuteremo il controllo da eseguire.
Buona giornata.