Utente 494XXX
Salve,
attualmente sono in cura con paroxetina a 40 mg/die; dovrò arrivare fino alla dose massima di 60mg. Vorrei alcune delucidazioni:
1) la paroxetina allunga il qt? (Nel bugiardino non viene riportato nulla a riguardo)
2) nel caso dovesse allungarsi, sono a rischio di morte improvvisa?
3) è meglio eseguire un ecg una volta raggiunta la dose massima?
Grazie.
Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi

28% attività
8% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
La paroxetina normalmente non allunga l'intervallo QT.
Sono descritti in letteratura pochissimi casi di questo problema, in pazienti con una predisposizione genetica al QT lungo. Che comunque non è sempre legato al rischio di morte improvvisa (solo in alcuni casi).
Se lei non ha familiarità per morte improvvisa, e non ha un QT lungo congenito può stare tranquillo.
Tutt'al più, faccia un ECG dopo due settimane di terapia per verificare la lungheza del QT.
Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)

[#2] dopo  
Utente 494XXX

Gentile dottoressa Lestuzzi, grazie della risposta.
No, non ho familiarità per morte improvvisa, né per qt lungo (solo una zia, con un qt borderline però, non lungo).
Farò ovviamente un ecg, ma secondo lei posso stare tranquillo e fare attività fisica?
Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi

28% attività
8% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Certamente può stare tranquillo!
Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)

[#4] dopo  
Utente 494XXX

Grazie mille per la risposta e la rassicurazione. Buona serata.