Utente 806XXX
Gentilissimi,
sono in cura con Tareg da 6 mesi con successo e ottima tolleranza al farmaco, dopo invece aver dimostrato un scarsa tollerabilitá agli effetti collaterali di altri sartani (plaunac su tutti, che mi dava forti capogiri e orticaria, ma anche candisartan).
Dopo la recente questione dei lotti contaminati ho consultato il sito AIFA che non menziona il Tareg tra i farmaci interessati, indicando quindi di poter continuare ad utilizzarlo. Deduco quindi che in attesa di riuscire a consultare il mio medico io posso proseguire con la mia terapia efficace e ben tollerata. Posso avere un vostro parere? Allego in calce il link AIFA da me consultato per completezza.
Grazie per l’attenzione.
Cordiali saluti.

http://www.aifa.gov.it/content/aifa-dispone-il-ritiro-di-lotti-di-diversi-medicinali-contenenti-valsartan-0

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
In effetti la lista dei lotti sequestrati non comprende Il Tareg.
Quindi significa che la molecola non proviene da quella Azienza farmaceutica cinese e quindi può continuare.


Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 806XXX

Dr Cecchini lei é prezioso come sempre. Grazie per la sua risposta.
Ne approfitto per farle due ultima domande:
1) attualmente con 160 mg di Tareg ho un buon controllo (media 115-80), ma qualora in inverno in valori dovessero (molto probabilmente) salire cosa farebbe se io fossi un suo paziente? Assodato chiaramente il fatto che mi farei vedere da medico che mi ha prescritto terapia.
2) mi é stato raccomandato dal medico di praticare annualmente a mo di monitoraggio della mia condizione di iperteso: esami del sangue/urine, visita cardiologica con ecocardio ed ecg, prova da sforzo. Ultimo check up completo di questo tipo risale ad inizio anno ed era tutto nella norma. Lei condivide?
Un caro saluto.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Eventualmente di inverno può associare un calcio antagonista

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 806XXX

Grazie dottor Cecchini.
Ed in merito alla seconda domanda ha qualche commento?

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Certo che condivido.
Lei e' un uomo di mezza eta' ed ogni anno e' consigliabile di eseguire gli esami che le hanno consigliato

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 806XXX

Dottor Cecchini che male che mi ha fatto con questa frase “Lei è un uomo di mezza età”!!!
Grazie di cuore per la sua disponibilità, professionalità e competenza. E grazie anche a MEDICITALIA.
Le auguro buon lavoro e buone cose.
Un carissimo saluto.

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Beh, io sono un uomo di 2\3 di eta'...anzi...3\4...

Buona giornata

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza