Utente 499XXX
Scusate il disturbo, sono un ragazzo di 18 anni, e da circa tre giorni che sento un dolore al centro del petto, che non riesco a distinguere se sia interno o esterno. A volte più che dolore provo una costrizione, ma non è esagerata, però mi preoccupa. Quindi diciamo che lo sento presso lo sterno. Però oggi, mentre giocavo alla Playstation (non ho poi una bella postura), ho sentito sia un dolore al centro della schiena sia davanti al petto, e mi sono preoccupato subito, e ho pensato fosse per il cuore, e continua ancora adesso. Poi avevo la testa in subbuglio, come se avessi un peso sopra. Oltre ciò provo formicolio alle mani, ma questo dovrebbe essere dovuto alla cervicale... Inoltre ieri sera, durante una festa, avevo appunto lo stesso fastidio al petto e ho cominciato a sentire i battiti accelerare, ma fino adesso pare che sono ancora qui. Infatti sono andato dalla guardia medica che mi ha detto che non è niente e mi ha dato oki da prendere, però non l ho fatto perché stamattina avevo le analisi del sangue. C'è da preoccuparsi o posso stare tranquillo? Inoltre dalle analisi, che faccio per il ferro, la creatinina insieme all'emocromk si può vedere qualcosa?

P.S.: a inizio febbraio ho avuto un caso di tachicardia, probabilmente per lo stress scolastico ecc. Per cui ho fatto ECG, esame per gli enzimi ma è risultato tutto a posto. Però non so se a lunga distanza di mesi possa essere cambiato qualcosa... Gli stessi dottori mi hanno detto che è impossibile che un ragazzo abbia un infarto, soprattutto se come me non fuma e non beve e mangia tutto ma regolarmente...

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Nessuno dei sintomi che lei riferisce è di pertinenza cardiaca

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 499XXX

Grazie mille per la risposta dottore, è solo che, cercando anche su internet, ti rendi conto che ci sono giovani che muoiono improvvisamente, senza sintomi, e uno può sentirsi fragile e preoccupato. Però bisogna andare avanti.
Buona serata.

[#3] dopo  
Utente 499XXX

Dottore scusi di nuovo il disturbo, volevo solo informarla che ieri mentre ero con amici ho sentito delle palpitazioni e un dolore al petto, che comunque non era insopportabile, solo che mi ha fatto preoccupare e vorrei chiederle se possa essere dovuto al caldo tipico di quest'estate. Poi stamattina, andando a correre alla pista ho accusato dispnea, il solito dolore al petto, alle braccia (quello sinistro di più) e alla schiena. Secondo lei devo preoccuparmi? Grazie e scusi ancora il disturbo. A inoltre dalle analisi che avevo già citato è risultato tutto nella norma.

[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Smetta di angosciarsi.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza