Utente 492XXX
Salve, sono un ragazzo di 17 anni. Da ormai una settimana soffro di dolori all'emitorace sinistro, situazione che mi era già comparsa verso maggio. Ora i dolori sono tornati, sento il cuore che impazzisce ogni minimo sforzo e ogni tanto mi capita di dover fare sospiri per riprendere fiato, in più mi sento un po' debole fisicamente. Questa notte mi è comparsa qualche tacca di febbre, e raffreddore. Che cercando possono essere sintomi premonitori di infarto, soprattutto se accompagnati a dolore toracico.
Il mio medico di base mi ha prescritto delle pillole per il reflusso, cosa che mi è sembrata alquanto stupida e che non ho preso, forse ignorantemente, in quanto non c'è stato nessun esame, la sua cosa era "prendi queste, se ti passano allora è reflusso". Ma davvero? Si possono prendere senza sapere se ho il reflusso? Da quello che ho visto che fanno non mi sembrano proprio medicine leggere.
Inoltre, da un mese a questa parte, mi sono comparse cose che io definirei extrasistoli, anche se compaiono una volta al giorno massimo, 2 volte al giorno, o una volta ogni 2 giorni, e quindi oltre ad un caso fortuito non penso che apparirebbero in un ecg, ma il sintomo è che magari mentre sto camminando, sento improvvisamente un battito più forte che sembra si dilaghi in tutto il corpo.
Per di più, non penso di avere il reflusso in quanto oltre ai dolori toracici, non ho ne mal di gola, ne eruttazioni, ne nulla che possa far pensare ad un reflusso, magari mi sbaglio.
Il mio timore più grande è che si possa trattare di un infarto imminente
Info: Ho smesso di fumare da 2 settimane circa, anche se non ho mai fumato assiduamente.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Nessuno dei suoi sintomi e' corralbile all'infarto.
Lei segnala un numero trascurabile di extrasistoli, che ogni cuore ha.

Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 492XXX

Grazie per la risposta, per quanto riguarda la pillola per il reflusso, secondo lei, dovrei prenderla oppure essere prima sicuro di averlo, il reflusso?
Ho anche allergia al polline, può essere che i dolori al torace siano dovuti ad una possibile asma allergica?
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Provi coi farmaci antreflusso
Ma si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 492XXX

Salve, posso chiederle qual è il tipo di dolore che si sente al braccio sinistro in caso di infarto? Perché sento questo dolore, a intermittenza, ma quando c'è è abbastanza intenso, che non riesco bene a localizzare ma mi sembra abbastanza interno al braccio, nella parte alta dell'omero. Come mai sento tutti questi sintomi riconducibili, (secondo internet), all'infarto? Lei cosa mi consiglia di fare oltre a tranquillizzarmi, cosa che evidentemente non riesco a fare finché sento dolori a petto e braccio?

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei non ha sintomi cardiologicise ne faccia una ragione

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza