Utente 491XXX
Salve a tutti egregi dottori vi scrivo per via dei miei sintomi che mi stanno rovinando la vita da ormai 4/5 mesi
allora innanzitutto io ovviamente non fumo, non ho mai bevuto un alcolico in vita mia e in famiglia nessuno ha cardiopatie ho ha avuto infarto/ictus, e ho 19 anni e sono sempre stato un ragazzo e energico e in saluto non ho mai avuto problemi di salute.
Detto questo i miei sintomi sono:
Forte astenia da non poter stare in piedi, forte dispnea alcune volte dura anche tutto il giorno è come se il respiro non fosse automatico ma devo farlo io, tipo una vera e propria fame d'aria, mi sento proprio mancare l'aria, poi quando sto sull letto a pancia in giu alcune volte mi capita di sentire che il cuore si fermasse e anche il respiro rimango tipo fermo per qualche secondo finche non lo sento ricominciare a battere, non è come la sensazione di extrasistole quella la conosco è diversa, poi sensazione di svenimento imminente tanto che devo mettermi sull letto a dormire un po altrimenti non starei in piedi e poi ho alcuni dolori al torace e dietro la schiena e alle braccia ma non fortissimi diciamo resistibili ma comunque ci sono e sono fastidiosi, in fine ho il fiatone al minimo sforzo anche se parlo faccio un discorso lunho o cammino o corro rimango letteralmente senza fiato tanto ce devo fermarmi e sedermi. Sono stato dal medico di base che mi ha prescritto analisi del sangue complete + tiroide, sideremia, proteine ecc... tutto perfettamente nella norma dice che è ansia, io sono un tipo ansioso ma non mi condiziona la vita per niente anzi faccio una vita allegra questo inverno ho passato un brutto periodo d ansia avevo paura che mi venisse un infarto tanto che una sera i miei hanno chiamato il 118 dove mi hanno mi misurato la pressione e mi hanno detto che era un attacco di panico, ma da quella sera non ho piu avuto ansia o attacchi di panico ora non sono per niente ansioso. Detto questo secondo voi dai miei sintomi è possibile che io abbia una cardiopatia ho che io sia a rischio
di un'infarto, o comunque che abbia qualcosa al cuore.
Grazie a chi risponderá
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Nessuno sdei suoi sintomi fa pensare al suo giovane cuore.

Arrievderci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 491XXX

La ringrazio mille gentilissimo dottore, le sue parole mi tranquillizzano molto, grazie ancora dell'interessamento

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 491XXX

Gentile dottore mi scuso se mi permetto di disturbarla ancora volevo chiederle una cosa, oggi mentre ero a tavola ho avuto un'improvvisa sensazione di malessere e sensazione di svenimento accompagnato da forte dispnea e calore in faccia, il tutto è diminuito dopo pochi minuti, ora le chiedo è possibile che si tratti di un'attacco di panico, anche se ero tranquillissimo.
Grazie per la sua disponibilità e scusi ancora per il disturbo.

[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
soo attacchi di panico

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#5] dopo  
Utente 491XXX

La ringrazio molto per avermi risposto ancora dottore, le sue parole mi tranquillizzano sempre grazie per la sua disponibilità

Cordiali saluti

[#6] dopo  
Utente 491XXX

Dottore scusi se le faccio un'altra domanda ma di lei mi fido veramente tanto, anche un'astenia che perdura per tutta la giornata tutti i giorni potrebbe essere sintomo di ansia/panico anche se sto tranquillo?

Cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La debolezza, cioe l astenia, è una dei sintomi principali dell ansia.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 491XXX

Grazie per l'ennesima risposta gentilissimo dottore, vedrò cosa fare per curare quest' ansia, grazie ancore e scusi il disturbo

Cordiali saluti

[#9] dopo  
Utente 491XXX

Dottore mi scuso se la disturbo in continuazione ma volevo chiederle una cosa, oggi ho fatto una salita veramente corta arrivato in cima avevo Fort fiatone, dispnea eextrasistoli continue, io non ho mai avuto problemi a correre ho fare salite perciò mi ha preoccupato molto, può centrare il cuore secondo lei?

Cordiali saluti.

[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Come le ho detto deve curare la sua ansia.
Il suo cuore non c'entra niente.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente 491XXX

La ringrazio per l'ennesima risposta e per la sua pazienza gentilissimo dottore, anche una dispnea continua tutti i giorni potrebbe essere dettata da ansia (anche se io non mi sento ansioso?) Grazie ancore e scusi se la disturbo.

[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
direi proprio di si

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#13] dopo  
Utente 491XXX

Dottore mi perdoni se la importuno di nuovo ma le volevo chiedere una cosa, oggi ho fatto un ECG a riposo e sul referto mi hanno scritto risultato: ritmo sinusale BBdx, ora ho cercato su google e dice che si tratta di un blocco alla branca destra del cuore! E una cosa grave? Può spiegarmi cos'è per l'esattezza per favore? La ringrazio per la disponibilità.

Cordiali saluti

[#14] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Mi scusi dove ha fatto un ecg di domenica?
Detto questo il blocco di branca destra non comporta alcun problema, ed evidentemente c era anche negli ecg precedenti

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#15] dopo  
Utente 491XXX

Allora dottore grazie per la tempestiva risposta l'ecg l'ho fatto al p.s in quanto ci sono dovuto andare a seguito di una dispnea forte oltre all'ecg mi anno misurato 4 volte la saturazione la prima mi hanno detto 100% la seconda invece sugli 86/88% (che secondo me non è normale) ho letto su google che il blocco bbdx una causa può essere Embolia polmonare e i sintomi che io ho sono proprio quelli, inoltre questa dispnea non accenna a diminuire, quali esami dovrei fare per escludere un'embolia polmonare? Grazie mille per la sua disponibilità.

[#16] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se avessero pensato ad una embolia polmonare le avrebbero eseguito un prelievo arterioso dal polso, la emogasanalisi e se questa fosse risultata minimamente dubbia un dosaggio del dimero D ed una TC del torace con mezzo di contrasto.

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#17] dopo  
Utente 491XXX

Me l'avevano detto che avrei dovuto fare un'emogas ma non l'ho voluto fare per paura dell'ago! Cosa devo fare dottore ritornare in ps? Questa dispnea non passa forse ho veramente un'embolia polmonare?! Sono veramente terrorizzato! Anche questi episodi di sensazioni di svenimento e astenia potrebbero essere dettati dall'emboli.
Aspetta una sua risposta,
Grazie veramente di cuore per tutte le risposte che mi da a ogni mio problema.

[#18] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non vedo perche lei debba avere una embolia polmonare.
Comunque se il prelievo per il D dimero è negativo NIN puo avere l embolia polmonare

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#19] dopo  
Utente 491XXX

La ringrazio per la rassicurazione dottore, farò le analisi del D dimero e le farò sapere grazie ancora.

[#20] dopo  
Utente 491XXX

Dottore scusi se la importuno a quest'ora le volevo chiedere è possibile che questo blocco branca destra posso causarmi danni anche in futuro intendo tipo ictus/infarto o qualche malattia al cuore? Ho una paura di questa cosa perché è la prima volta che eseguo un ECG e fino ad oggi non sapevo di averla.

[#21] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Assolutamente no

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#22] dopo  
Utente 491XXX

Dottore buona sera la voglia informare su ogni esame cardiaco che faccio perche mi fido cecamente di lei, allora le volevo dire ieri ho programmato un ecocardiogramma per dopodomani ora le volevo chiedere quali malattie/problemi si possono escludere facendo questo esame?

[#23] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Senta bene ma non penserà mica che le faccia un corso di
Ecocardiografia color doppler!!

Esegua l esame e poi se vuole parliamo dei risultati

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#24] dopo  
Utente 491XXX

Va bene dottore allora aspetterò di fare l'esame e la informerò dei risultati.

[#25] dopo  
Utente 491XXX

Dottore mi scusi se la interrompo come al solito ma le volevo chiedere una cosa ieri durante il tragitto da casa mia a un bar in macchina ho avuto uno forte dispnea ma mai provato così veramente non riuscivo a tirare su l'aria mi sentivo di soffocare, fortuna c'erano degli infermieri e un'ambulanza al bar che erano di riposo gli ho spiegato il problema e mi hanno messo un macchinario al dito e mia hanno detto che ho l'ossigeno 98 e quindi era perfetto, ora mi chiedo come è possibile io non riuscivo proprio a respirare.

Cordiali saluti

[#26] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Perche' decve curare l'ansia ed il panico, non il cuore.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#27] dopo  
Utente 491XXX

Quindi se avessi avuto veramente difficoltà a respirare o un embolia polmonare per dire l'ossigeno alla macchinetta sarebbe risultato basso, il problema e che io non mi sento per niente ansioso e nella macchina ero tranquillo, comunque settimana prossima ho una visita da uno psichiatra periniziare un percorso speriamo bene, grazie mille per tutte le sue risposte dottore lei e eccezionale.

[#28] dopo  
Utente 491XXX

Salve dottote torno a scriverla perché vorrei chiederle una cosava per tranquillizzarmi una volta per tutte allora, alla mia età e senza familiarità di questo tipo e senza fumare o bere alcolici con solo un blocco alla branca destra quante probabilità ci sono che mi possa venire un'infarto/qualcosa al cuore? Io non voglio pensarci ma ogni giorno ho fortissimi sintomi specialmente strana sesazione al petto e dispnea (anche se al macchinario l'ossigeno risulta perfetto) grazie della sua disponibilità

[#29] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Risposta n 29.......ventinove

La sua possibilità di morte improvvisa è identica a quella dei miei figli . Bassissima ma non ovviamente zero

Com questo la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza