Utente 504XXX
Buonasera,
Il 26/07 Mi sono sottoposta a studio elettrofisiologico ed ablazione di via lenta nodale per risolvere problemi di TPSV presenti da 20 anni e trattati con antiaritmici. Dopo 2 ore di tachicardie indotte e ablazioni con cateteri inseriti nelle artetie femorali inguinali (sia a destra che a sinistra), mi hanno applicato un bendaggio occlusivo e tenuta in osservazione immobile per circa 5 ore e poi mandata a casa. Non mi è stata data alcuna terapia post operatoria. Mi ritrovo ora con forti dolori al petto, allo sterno e delle fitte al muscolo cardiaco. È normale questa reazione? Sentendo alcune persone ablate ci sono pareri discordanti e non riesco a capire quale sia la risposta giusta. Il medico mi ha detto che può essere normale. Quello che chiedo è...è normale che io abbia questi dolori? C'è qualche farmaco che io possa prendere per far passare questo dolore? La cosa mi preoccupa abbastanza. Ringrazio in anticipo per la risposta è per il tempo che gentilmente mi verrà dedicato.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se ha dolori al petto dopo lo studio elettrofisiologico vada immediatamente in pronto soccorso
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 504XXX

Grazie per la sua celere risposta. Dopo lo studio elettrofisiologico c'è stata l'ablazione durata più di 20 minuti...Non può essere quella la causa dei dolori? Oppure mi devo preoccupare davvero? Grazie ancora per la risposta

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Le consiglio nuovamente di recarsi al pronto soccorso se ha dolori toracici .

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 504XXX

La ringrazio molto Dr. Cecchini, è stato gentilissimo. Buona giornata