Utente 505XXX
Salve dottori scusate il disturbo, da qualche giorno circa una settimana accuso battiti cardiaci tra 90/110 a riposo e la sensazione di dover fare dei respiri profondi questa sensazione mi accompagna tutto il giorno e aumenta parecchio dopo un caffè. Mi sembra di essere perennemente in ansia ma non so il motivo, oltretutto da quello che so l ansia non può durare tutta la giornata perciò credo sia un problema cardiaco, anche se l altranno ho effettuato un alettrocardiigramma per exstrasistoli negativo. .. Avevo solo una tachicardia sinusale Credo di stare nella maggior parte della giornata in tachicardia e non va bene per niente... Quali potrebbero essere le cause? La notte invece dormo bene senza problemi la mattina dopo un po' che sono sveglio mi torna la strana sensazione... Credo anche che la tachicardia inizi anche dopo un arrabbiatura o una cosa per poi restare nel corso della giornata.... Grazie mille dottori

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sono frequenze normali per persone ansiose come lei.
Stia lontano da caffeina cocacola, energy drinks ed ovviamente dal fumo e da molti farmaci che possono indurre tachicardia.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 505XXX

Salve dottore grazie per la cortese risposta... Cmq ho ricalcolare i battiti per bene, sono tra i 78/85 a riposo... Ciò che non mi spiego perche questi respiri profondi... E questo senso di anzia mi potrebbe far capire perché questa sensazione di nodo in gola senza aver cmq dei battiti tachicardici? Grazie e scusi ancora il disturbo

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
l'anSia si manifesta proprio cosi'

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 505XXX

Salve dottore le riscrivo per una curiosità : stavo facendo delle flessioni ero su per giù alle cinquantesima quando mi sono fermato e ho controllato i battiti erano 145 battiti... È normale? Oltretutto da qualche me ho un bruciore sulla lingua: leggendo su internet ho visto che l unione di battiti accelerati più dei sospiri (magari per prendere più ossigeno) più il bruciore della lingua non potrei essere anemico? Mio zio neurologo mi ha detto che l ansia mi ucciderà prima di qualsiasi malattia lei che ne pensa? Potrebbe essere un anemi?, grazie ancora

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Io non so per quale masochismo lei esegua le flessioni con questo caldo....
Detto questo la frequenza dopo quell inutile esercizio e' normale.
Per cio' che riguarda la lingua che brucia capisce bene che io non sappia cosa dirle.
Penso che il suo zio neurologo abbia perfettamente ragione

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 505XXX

Grazie per la risposta dottore... Cmq a Roma pioveva non faceva troppo caldo :)