Utente 489XXX
Buonasera dottori,
volevo chiedere un consulto su un piccolo sintomo oggi avvertito. In seguito ad una bella camminata di circa 10.000 passi( come indicato dal contapassi sul telefono) mi sono seduto in macchina ed ho sentito il mio cuore come se sfarfallasse (perdonate il termine poco tecnico, ma rende l'idea) e ho avvertito una sorta di vampata di calore con un colpetto di tosse annesso. Soffro di extrasistoli generate da un mio stato ansioso molto forte, ed oggi ero stato non tanto in ansia ma in emozione perché sono uscito con una persona che mi piace ed ero visibilmente emozionato, con una bella tachicardia, ma non me ne sono importato, sono stato sereno, anche se queste extra dopo questo forzo prolungato mi hanno fatto sobbqlzare". Sono queste da considerarsi 'benigne'? Premetto che durante le camminate o cose del genere non percepisco nulla di nulla, mi accade spesso dopo un lungo e prolungato sforzo fisico, nella fase di riposo post sforzo.
Grazie mille in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei al delle banali extrasistoli che tutti noi abbiamo
Si tranquillizzi

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza