Utente 214XXX
Buongiorno, ho 38 anni e di recente tramite ECG mi hanno riscontrato una possibile sindrome di Brugada.
A mio padre(72 anni) hanno accertato Brugada di tipo1 sempre mediante ECG, e il successivo studio elettrofisiologico è risultato negativo. Per tanto non gli è stato fatto l'esame con la flecainide. Attualmente è asintomatico, ma con un caso di decesso in giovane età(36) di un fratello, morto nel sonno, il referto autoptico riferisce come causa di morte delle improvvise turbe del ritmo con insufficienza cardio-circolatoria acuta ed edema polmonare(anno del decesso 1986). Esegue controlli periodici e deve evitare alcuni farmaci.
Da quanto si evince dall'esame autoptico, la morte potrebbe essere stata causata da questa sindrome?

Tornando al mio caso, il dottore mi ha consigliato l'esame con la flecainide per determinare la presenza effettiva della sindrome.
Ero a conoscenza che questo esame serviva solo per far luce su brugada tipo 2 e 3 che con l'assunzione di questo farmaco portebbero trasformarsi in tipo 1 confermando la sindrome.
Vi allego il mio ECG, e vi chiedo se a vostro giudizio trattasi di un tipo 1 o tipo 2.

Link ECG: http://www.alfasport.net/public/upload/ECG%2007Maggio2019%20(1).pdf

Inoltre ne approfitterei per chiedervi dopo quanti giorni si notano i benefici di un cambio terapia farmacologica per il trattamento dell'ipertensione e il significato di VSX con spessore di parete nei limiti superiori(è un dato di cui preoccuparsi, è il linea con la mia età?

Grazie, cordialmente.

Paolo

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Le Spiego...
1 nonnreferto,alcun tracciato se non corredato da nome e cognome originali scritto assieme al luogo data di esecuzione e questo per motivi medico legali

2 segua i consigli del cardiologo che l ha visitato

3 lei nin indica alcun referto ecocardiografico che dimostri l’amore sua ipertrofia ventricolare sinistra

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 214XXX

Buongiorno Dottore, non ho capito il significato del punto 3.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Errore e T 9

Non ha alcun referto ecocardiografico che dimostri la sua ipertrofia ventricolare sinistra ( che spessori sono stati calcolati all’amore ecografia?)

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 214XXX

Non ho idea, leggo solo il referto.
Per quanto riguarda la morte del fratello di mio padre, compatibile con brugada?

Davvero non é possibile sapere visionando il mio ECG se trattasi di un brugada tipo 1 o tipo 2?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Le ho gia' spiegato che non referto alcun tracciato privo di dati anagrafici del paziente, luogo ,data e timbro della struttura presso il quale l'esame e' stato effettuato
Questo per ovvi problemi medico legali
Per cio' che riguarda suo zio evidentemente e' stata una morte aritmica , ma non e' dato sapere se avesse o meno una Brugada.

Arrievderci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 214XXX

Potrei inviarle il tutto, ma vorrei evitare di mettere in rete dati sensibili.
Se mi volesse dare una sua mail non avrei problemi.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
cecchinicuore@gmail.com
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 214XXX

Grazie, le ho appena inviato la mail.