x

x

Infarto

Nel mese di Dicembre del 2018 ho avuto un infarto: diagnosi di dimissioi INFARTO MIOCARDIO ACUTO INFERIORE. PTCA+UN DES SU CDX. SUCCESSIVA PTCA +UN DES SU IVA E RAMO INERMEDIO. IPERCOLESTEROLEMIA ,FUMATORE .
Ho sempre sofferto di gastrite ed ernia iatale,
Quando ho avuto l'infarto non ho avuto un vero e proprio dolore bensì ub forte bruciore epigastrico seguito naturlamente da forte sudorazione affaticamento ecc.ecc.
La mia domanda, probabilmente SCIOCCA è la seguente:
Può la gastrite e l'ernia iatale essendo vicino al cuore provocare una occlusione coronarica per l'eccessiva infiammazione e quindi l'infarto o le mie coronarie erano stressate e ristrette per l'ipercolesterolemia ed il fumo.
Ringrazio anticipatamente e mi scuso per la domanda forse stupida.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 91.2k 3.2k 2
la risposta è semplice e diretta.
No.

spero che abbia smesso di fumare

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Categoricamente si e senza alcun rimpianto. Peccato non averlo fatto prima.
Saluti e grazie.

L'infarto del miocardio: quali sono i sintomi per riconoscerlo il tempo? Quali sono le cause dell'attacco di cuore? Fattori di rischio, cure e il post-infarto.

Leggi tutto