Utente 707XXX
Salve,
Ho da poco ritirato le analisi del sangue e risultano alti i valori del colesterolo e delle transaminasi.
Sono stato in osservazione, nel passato, presso il centro di disturbo metabolico di un ospedale romano e non si è riusciti a fare una diagnosi certa se soffro di disturbo familiare o meno, essendo alcuni valori proprio al limite. Mi sono però sempre fatto analisi per scongiurare che i livelli salissero troppo e diciamo che con una dieta moderata sono riuscito ad abbassarli, ma sono sempre in un livello medio di rischio.
Nel mese di gennaio i livelli erano i seguenti:
Colesterolo Totale 256 mg/ld
Hdl 40
Trigliceridi 231
Catecolamine nelle urine delle 24 ore
Dopamina 418.

Ho ripetuto le analisi, la scorsa settimana, dopo aver fatto una dieta diversa. Per tre mesi ho abolito alcolici, zuccheri raffinati, dolci, bevande zuccherate. Ho introdotto molta più frutta e verdura, pasta e pane integrale, nessun soffritto, e ho cominciato a correre. Però, ho mangiato spesso uova (più di una a settimana, e molta bresaola (come spuntino di colazione o merenda). Ogni tanto ho sgarrato, ma niente di che
L’aspetto positivo è che nel giro di poco tempo ho tolto un bel po di kg; ho tolto la
Pancia e mi sono sgonfiato. Mi sono illuso che anche il colesterolo si fosse abbassato e invece i valori sono i seguenti
Totale 237
Ldl 176
Hdl 41
Trigliceridi 176
Transaminasi gpt 45,50.
Questa cosa mi ha buttato giù ma mi sono venuti anche dei dubbi, da una parte, se iniziare o meno una terapia di statine; dall’altro il dubbio che le analisi potessero essere falsate avendo mangiato prima di farle (e comunque avendo mangiato molte uova nelle settimane precedenti).
Il medico di base mi ha allarmato sostenendo che dovrei assumere le statine, ma io vorrei ancora evitarle al momento. Ultimamente ho assunto un farmaco per la gastrite (Lucen) e uno per la rinite allergica (kestine), non so se anche questi potrebbero avere influito sulle analisi.
Non so cosa fare, vorrei evitare le statine anche perché ultimamente, forse complice il
Gran caldo, sono molto stanco e so che tali farmaci buttano molto giù.
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lei non riporta il suo peso corporeo ( è un suo diritto ma non mi semplifica lle cose)
i livelli lipemici che lei riporta richiedono l uso di statine che le ridurrebbero del 30 per cento il rischio di avere un infarto e del 28% di avere un ictus cerebrale.

faccia lei

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 707XXX

Grazie della risposta. Il mio peso attuale è di 76kg e sono alto 181 cm, e ho 37 anni.
Quindi mi sta dicendo che allo stato è così grave la situazione?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
non è che si grave .
necessita di terapia per gli anni a venire

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 707XXX

Grazie mille, seguirò il suo consiglio è quello del mio medico.