Utente
Gentilissimi Dottori,

sono un ragazzo di 35 anni, circa 1 settimana fa, precisamente, la sera dopo aver terminato di farmi una doccia mi distendo sul letto e accendo l'aria condizionata, dopo circa 10 minuti avverto un giro di testa fortissimo (mancava poco per svenire), tanto da non poter alzare la testa dal cuscino, contestualmente avverto tachicardia, tremore e pallore in viso.
Mia moglie mi alza i piedi e mi bagna la faccia, misuriamo la pressione 130 94 e 89 i battiti.

Dopo tale avvenimento, provvedo ad eseguire le analisi del sangue ed ecco qui riportati i risultati:

Colesterolo HDL 58 Valori Normali (30-70)
Glicemia 72 V.N (60-110)
Trigliceridi 61 V.N (50-190)
Uricemia 4.5 V.N (3.4 -7)
Creatininemia 0.9 V.N (0.5 -1.1)
Colesterolo Totale 248 V.N (140 -220)
Sodemia 138 V.N (136 -146)
Potassemia 4.0 V.N (3.6 - 5.5)
Sideremia 102 V.N ( 60 - 160)
Y GT 28 V.N (9 - 61)
Azotemia 41 V.N. (15 - 50)
LDH 330 V.N ( 190 - 480)
Fosfatasi alcalina 171 V.N ( 48 - 279)
GOT 25 V.N. ( < 38)
GPT 26 V.N ( < 40)
Colesterolo LDL 178 V.N (< 150)
Ferritina 157.5 V.N (68 - 434)
Elettroforesi delle siero proteine

Proteine totali 7.4
Albumine 52.0 V.N (52 - 68)
Globuline alfa 1 4.6 V.N (2 - 5)
Globuline alfa 2 8.3 V.N (6,6 - 13.5)
Globuline beta 14.2. V.N (8.5 - 14.5)
Globuline gamma 20.9 V.N (11 - 21)

PCR Negativa
VES a 1h 1 V.N (<10)
VES a 2h 6 V.N (4 - 10)
I.K. 2

Alfa Amilasi 58 V.N (fino a 110)
Magnesio 2.5 V.N (1.6 - 2.5)
C.K. 270 V.N (24-195)
Bilirubina Frazionata. (tali valori risultano sempre alterati fin da piccolo mi è stato detto di avere la Sindrome di Gilbert)
Bilirubina Totale 2.21 V.N (fino a 1)
Bilirubina Diretta 0.35 V.N (fino a 0.25)

Esame urine completo tutto nella norma

Emocromo tutto nella norma tranne:

RBC 5.44 V.N. (3.90 - 5.40)
PCT 0.15 V.N (0.16 - 0.50)
PDW 24.5 V.N (10 - 18)

ho fatto visionare tali esami al mio medico di famiglia e subito si è allarmato per i valori del CK e LDL.
Immediatamente, mi ha imposto una correzione alimentare e nel frattempo ho prenotato una visita dall'angiologo per eseguire eco(COLOR)Doppler dei tronchi sovraaortici e arti inferiori, arteriosa e venosa.

Puntualizzo, che faccio un lavoro che mi mantiene alzato ed in movimento 8 ore al giorno ( lavoro come addetto vendite) e capita anche di sollevare qualcosa di pesante.

Dal primo episodio, ne è susseguito un'altro anche se di meno intensità, ma la testa non la sento stabile, poco lucida e spesso avverto come dei sbandamenti, soprattutto quando parlo tanto con i clienti mi sopravviene tachicardia e sbandamenti.

Infine, qualche volta mi capita come sentire dei brividi interni nella parte posteriore laterale della testa e nel viso e debolezza muscolare.

Sinceramente, sono molto preoccupato, da ciò che ho descritto, riuscite a capire cosa potrebbe essere e se è qualcosa di preoccupante?

Grazie aspetto con ansia una Vostra risposta.

Buona serata

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Innazitutto a 35 anni non si è ragazzi ma uomini...
sinceramente non vedo niente di allarmante.
le CPK sono legate allla sua attività muscolare e la sua modesta ipercolesterolemia probabilmente risponderà a qualche accorgimento dietetico.
Sicuramente non le ha provocato alcun danno vascolare alla sua eta.

Per ciò che riguarda i suoi suoi sintomi vertiginosi , se dovessero continuare, consulti un otorino.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo Dott. Cecchini,

la ringrazio per la Sua celere risposta.
In data odierna mi sono sottoposto a visita cardiologica, in quanto avevo fissato tale visita già da tempo.
Il Dottore ha eseguito elettrocardiogramma e Ecografia al cuore.
Dopo un'attenta analisi il responso è stato il seguente:

" Insufficienza valvola mitralica minima ed incostante ( non emodinamicamente rilevante) e tricuspidali minima. P:A:Ps stimata ai limiti (32mmHg). Piccolo shunt sn-> dx come da pervietà del forame ovale"

Conclusione: Utile controllo TSH ( e se alterato FT3 e FT4)
Eseguire ECO-DOPPLER TSA CON ARTERIE VERTEBRALI PER ESCLUDERE INSUFFICIENZA VERTEBRO-BASILARE DINAMICA. SI CONSIGLIA VISITA NEUROLOGICA.
Eseguire ECO-DOPPLER TRANSCRANICO. DIETA LIPIDICA e MODERATA ATTIVITA' FISICA.

Tengo a precisare, che il Dottore mi è sembrato un pò " preoccupato" per l'aumento del CPK e dai sintomi relativi a debolezza muscolare e dai tremori muscolari durante i sforzi moderati. Inoltre, avverto talvolta come dei brividi interni nella parte posteriore della testa che si propagano sul viso.

Vorrei conoscere un Suo modesto parere medico.

La Ringrazio anticipatamente.
Corsi saluti

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
innanzi tutto va valutato questo shunt a livello atriale sia con un test alle microbolle ed eventualmente con un transesofageo.

Come le ho detto il Cpk è legato alla sua attività fisica

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,

riscrivo in quanto ho eseguito ulteriori controlli e nello specifico i seguenti:

-Visita angiologica: ecocolordoppler arti superiori e inferiori, ecocolordoppler tronchi sovraortici e alle arterie vertebrali, tutto nella norma.

- Esami tiroide: TSH - FT3 - FT4 tutto nella norma.

- Visita Neurologica: Il referto è il seguente: " Paziente propendo per multiple somatizzazioni. Anche al fine di tranquillizzare il paziente, consiglio esecuzione do : EMG arti superiori ( 8 segmenti) , EMG arti inferiori (8 segmenti), Elettroencefalogramma. Se negativi si valuterà il caso e si deciderà assieme se iniziare o meno psicofarmacoterapia"

???

Ribadisco che la visita dal neurologo mi è stata consigliata in presenza di debolezza muscolare e talora durante sforzi moderati tremori muscolari.
La visita è stata molto "banale", seduto occhi chiusi e mani distese, colpetto di martelletto sulle ginocchia, sfregare un oggetto appuntito sul palmo delle mani e sulla pianta del piede e per finire seguire con lo sguardo un oggetto.
Da ciò si può escludere che si tratti di malattia neo degenerativa - o SLA ???

Attendo con ansia un Suo parere medico, grazie.

Cordiali saluti

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Visto che pone un quesito neurologico le sposto il post in Neurologia

buona sera
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Gentilissimo Dottore,

in seguito al post che Lei gentilmente ha spostato sulla categoria Neurologia, non ho ricevuto nessuna risposta.

Nel frattempo, ho eseguito un elettroencefalogramma il cui referto dice: " attività di fondo scarsamente organizzata e parzialmente responsiva a stimolo. Rare onde aguzze si repertano in sede temporale sinistra con tendenza all'irradiazione contro laterale".

Potrebbe gentilmente aiutarmi a capire se potrebbe essere qualcosa di patologico?

Volevo postare direttamente il quesito in Neurologia ma da diversi giorni mi segnala che è stato raggiunto il limite massimo di quesiti.

Grazie sempre per la Sua disponibilità.