Utente
Salve a tutti, sono una ragazza di 18 anni (non fumo e non bevo) e due settimane fa sono finita in PS perché avevo fitte forti al petto, fiato corto, giramenti di testa, nausea e dolori al braccio sinistro e gamba destra e cercando su internet pensavo fosse Infarto. In famiglia mia nessuno è cardiopatico e abbiamo tutti ottima salute. mi hanno prescritto le Ansiolin ma non mi fanno niente. La mia non è ansia, perché gli attacchi di panico e le fitte e tutto mi vengono quando sto tranquilla, sia a riposo e sia in movimento. Non ho mai avuto problemi di fitte al petto. Il PS mi ha detto di stare tranquilla come il medico su cui ho chiesto consiglio su questo sito, ma non riesco a darmi pace ho paura che sia legato al cuore. Ho fatto L elettrocardiogramma e quello con il gel e le analisi ed è tutto perfetto però questi dolori al petto mi persistono sempre, e anche il dolore al braccio e mi vengono ogni giorno e spesso mi fanno venire il fiato corto. Giorni fa ho avuto anche delle morse al petto che duravano 5 secondi e mi hanno lasciato senza fiato, ma mi hanno detto che sono banali dolori osteomuscolari. È possibile che queste fitte al cuore siano legate alla schiena (perché sto sempre storta e mi fa male spesso la schiena)? A cosa possono essere dovute? Posso stare tranquilla che non è il cuore?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sicuramente non sono sinromi cardiaci.
Ne' per tipo ne' per durata

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Sono anche ipocondriaca, comunque possono essere legati alla schiena? Cioè dalla schiena può partire il dolore e si irradia al petto?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
certamente si

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio per la risposta, un’ ultima domanda.. oltre a queste fitte al petto che ho perennemente (anche ora) e il dolore al braccio sinistro, si è aggiunta una sensazione di peso poco più sotto del petto.. come alla bocca dello stomaco.. e mi impedisce di respirare bene.. devo preoccuparmi?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
deve preoccuparsi dell ansia...e curarla come una malattia come altre

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Salve dottore, vorrei togliermi un ultimissimo dubbio.. come le ho detto l’altro giorno ho questo peso sullo stomaco, come se avessi aria e da lì ho un forte fiato corto che mi persiste ancora fino ad oggi..
Ieri sono andata a dormire con questo fiato corto come se il cuore non pompasse a sufficienza, e mi sono risvegliata con questa senzazione di fiato sospeso in gola.. come se il fiato non fosse sufficiente.. devo allarmarmi? Può essere stato scaturito da questo peso sulla bocca dello stomaco che porta a farmi avere il fiato corto? Potrebbe essere un caso di ernia iatale?

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
è possibile che lei abbia dei problemi gastrici che spiegherebbero i suoi sintomi

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
La ringrazio dottore, ma per quindi questa sensazione di insufficienza cardiaca ovvero che il cuore non riesca a pompare ossigeno e fiato corto da ieri sera che va peggiorando sempre di più (sto avendo dei veri e propri vuoti d aria anche adesso) devo preoccuparmi?

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
sono siete somatizzazioni .

il suo cuore pompa normalmente

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente
La ringrazio dottore, quindi anche queste fitte al petto che mi vengono (però da ieri che mi vengono e poi spariscono e mi lasciano un dolore al braccio sinistro persistente) e dei crampi sul fianco sinistro, precisamente alle costole .. sono dolori muscolari?

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Certamente si

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
Utente
Salve dottore, ieri sono stata malissimo e mi hanno portata in ospedale in codice giallo per queste fitte e i dolori al braccio e alla gamba.. al PS mi hanno effettuato un elettrocardiogramma (dopo le riporto i dati) e mi hanno detto che è tutto apposto, che è tutto scaturito da forti attacchi di panico e che avevo 38 di febbre.
Io nonostante ieri mi sia tranquillizzata un po’, continuo ad avere (anche ora) queste fitte tipo aghi nel petto che si propagano per il braccio sinistro e mi lasciano anche dei dolori alle costole e il respiro corto. Che visita posso effettuare per capire a cosa sono dovute? Perché non riesco più a vivere serenamente.. mi vengono e non riesco a stare tranquilla

[#13]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
(a posto e non apposto...)

Come vede lei non ha niente di cardiaco.
Sono banali solori muscolari /nevritici
Eviti di intasare il PS per sciocchezze

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#14] dopo  
Utente
Dottore le riporto i parametri:
Fc bpm: 82 RITMICA; PA (mmHg) max/min: 130/70; TC%: 38; SPO2 (%) AA: 99; FR (arpm) : 16; GCS: 15; RTS: 12
Come sono?

[#15]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
a parte la febbre so o normali come le hanno detto

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#16] dopo  
Utente
Dottore mi scusi il disturbo, ma ho fatto le analisi del sangue e l’omocisteina Mi è risultata essere 16 anziché 12 (ovvero il massimo).
Ho 18 anni come le ho già detto e sono preoccupatissima, ho avuto un aborto in precedenza purtroppo.. può essere quello? È grave che io abbia l’omocisteina molto alta?

[#17]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Deve eseguire un dosaggio per indagine genetica di trombofilia specie se nel resto del parentado lei avesse frequenti episodi di ictus, infarto tromboflebiti o embolia polmonare
Nel frattempo stia lontana da anticoncezionali ed ovviamente dal fumo.

Arrievderci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#18] dopo  
Utente
Va bene lo farò.. ma a 18 anni è possibile che mi succeda qualcosa come quelle che mi ha elencato? Il valore 16 è molto rischioso per la salute? Se mi dovessero prescrivere delle compresse di acido folico, lei pensa che potrebbero aiutarmi a far rientrare il parametro nella norma? La ringrazio per la risposta dottore

[#19]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lei esegua gli esami che le ho consigliato per valutare il suo grado di rischio che riterrei molto basso

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#20] dopo  
Utente
Va bene dottore, in quanti agli attacchi di panico devo dirle che mi sono passati i dolori al petto, certe volte mi vengono ma se non ci penso mi passano subito.
Ho solo un forte dolore al braccio sinistro,fiato corto e tachicardia (ma non ho dolori al petto).. e per calmarmi ho preso delle gocce di erbe naturali ( non farmaci). Le posso prendere o possono creare danno in qualche modo a causa di questa omocisteina?

[#21]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ne puo' prendere un barile perche' fanno bene a chi gliele vende.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#22] dopo  
Utente
Ahahaha dottore la ringrazio di cuore e mi scusi le troppe domande, vorrei dirle un ultima cosa, sono andata dal medico (ovvero mia parente) e mi ha prescritto le folidex una compressa per due mesi mi ha detto di prendere e di mangiare molta verdura però per quanto riguarda le analisi che lei ritiene di fare mi ha detto che non c’è bisogno perché non è un valore preoccupante. Ho un dolore al braccio lancinante, vampate di calore, fiato corto e ho u senso di sbandamento e offuscamento della vista. Possono essere in qualche modo legati al cuore o sono banali attacchi di panico (ma non ho ansia ora) dovuti magari alla preoccupazione di aver saputo di questa omocisteina alta?

[#23] dopo  
Utente
La prego dottore potrebbe rispondere? Ho questo dolore lancinante al braccio soprattutto bicipite e tricipite e si estende verso L’anulare,crampi alla gamba sinistra vampate e fiato corto.. mi sento completamente senza forze... non è legato al cuore giusto?

[#24]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Io non sono a disposizione sua per le risposte, che le sia chiaro.
Le ho consigliato di eseguire i test genetici per la trombofilia.
Il resto sono sciocchezze

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza