Utente
Salve sono Mario ho 20 anni e oggi dopo essere stato più di un mese a casa a causa di questa quarantena ho deciso di fare i una piccola passeggiata...
Appena uscito di casa accendo la mia sigaretta come al solito (sono circa 5/6 anni che fumo ma almeno 2/3 anni che non supero le 5 sigarette al giorno massimo),
Faccio si è no 200 metri di camminata a passo normale su una strada in salita e munito del mio saturimetro (comprato per problemi di dispnea, tachicardia e dolori al torace sofferti da circa 2 mesi dovuti secondo i medici probabilmente all' ansia ma di sti tempi non si sa mai) finita la sigaretta decido di misurare i miei bpm scoprendo che sono 171 ma la saturazione é 99%...
Premettendo di aver fatto 3 accessi al PS per i problemi di tachicardia, dispnea e dolori al torace e che mi abbiano eseguito 3 RX al torace senza rilevare niente, 1 TAC al torace anch'essa senza rilevare niente e 2 Elettrocardiogrammi che hanno portato a una deviazione assiale destra giudicata normale per la mia corporatura esile e slanciata e un leggero ritardo in un battito solo giudicato normale da un cardiologo (dicendo che é una cosa che non causa problemi e abbastanza normale dovuta magari all emozione o per lo stress, ma anche se non fosse dovuta a questo sarebbe normale e non preoccupante lo comunque).

Volevo comunque sapere se i battiti raggiunti sono normali per il fatto che sono fermo, ma veramente fermo, nel senso che sto passando la maggior parte del tempo a letto senza fare il minimo esercizio fisico (neanche una normalissima passeggiata, mi alzo dal letto solo per andare a mangiare e poi ci ritorno) o possono essere sintomo di qualcosa legato al cuore?

Grazie in anticipo per la risposta e scusate se vi sto rubando il vostro tempo ma mi sono preoccupato parecchio anche perché ultimamente a ogni minimo sforzo mi viene la tachicardia e mi sto preoccupando molto

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le ho già risposto ad un quesito simile.
lei fuma e uole camminare in salita epurerei de che il cuore non protesti.

guardi che se lei fuma allasua eta ha un elevato,rischio i infarto ictus e di cancro.

smetta oggi stesso

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Grazie e comunque mi sembravano strani i 171 bpm non il fatto che il mio cuore protesti, ma che protesti con tutta questa violenza mi sembrava esagerato dato che per arrivare dove abito c é una salita molto più ripida e lunga di quella che ho fatto oggi e non mi sembra di aver mai accusato cosi tanto il colpo pur facendola fumando... Ma magari é il mio corpo che si ribella al mio stile di vita malsano.
Lei pensa che sia un normale bpm per così poco sforzo in questa specifica situazione?
Vorrei solo sapere se lasciar perdere il cuore e non fare più esami perché io ho in ballo un ecocuore in settimana ( se vuole poi le espongo i risultati se é interessato a darmi una mano) e vorrei provare un holter di 24h per escludere aritmie.
Se ha consigli su come stare meglio sono ben accetti e sappi che questa situazione mi cambierà radicalmente la vita, ho in mente già da domani di smettere di fumare, diventare vegetariano o almeno adottare un regime alimentare migliore e ricominciare col mio amato calcio (sempre se il cuore e la quarantena me lo permettano).
E sappi che non lo dico tanto per, quando mi metto in testa una cosa nessuno mi ferma e quest' esperienza mi ha spronato a dare una svolta più salutare alla mia vita...
Detto ciò lei cosa mi consiglia di fare per risolvere questa situazione e ha magari qualche consiglio da esperto su come far tornare il mio cuore prestante?
Sappi che apprezzo ogni sua risposta ed é per questo che scrivo insistentemente su questo sito, per avere un suo parere da esperto...
Non vorrei essere stato scortese con lei ne tantomeno una scocciatura...
Sappi che la ringrazio e che dopo questa non le rubero più del tempo prezioso ma la prego di rispondere a quest' ultima domanda...
Grazie mille comunque anche se non lo farà e le auguro il meglio!

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Basterà solo che lei smetta di fumare che dopo,qualche settimana i bronchi si dilateranno.
Dopo,solo qualche giorno la,suamfrequenza scendera

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Comunque volevo aggiungere che prima di questo episodio non fumavo da un mese circa e i battiti alti li avevo lo stesso anche dopo 1 minuti contato di saltelli sul posto raggiungervi i 160 bpm è mio fratello invece 140 e lui é anche più robusto di me...
Non vorrei fosse un problema funzionale del cuore ma comunque domani ho un ecocuore e vedrò li se é così o meno... almeno credo.
Le dice che sarebbe utile programmare un holter e un ECG sotto sforzo o dopo l ecocardiogramma sarebbero inutili?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Veramente nel suo primo post lei scrive appena accesa una sigaretta
Ma
Mi prende in giro?

Faccia come crede la salute è sua
Faccia ciò che creda ma non mi prenda in giro
La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Senta io non la sto prendendo in giro non so cosa abbia capito lei ma quello che intendevo e che era da tanto che non fumavo, e ho deciso di farmi una passeggiata e fumarmi una sigaretta visto che era da tanto che non uscivo e non fumavo.
Magari mi sono espresso male ma quello che intendevo era questo...
Prima di fumare quella sigarette e fare la passeggiata era circa dall' inizio della quarantena che non fumavo e non uscivo e le assicuro che ora come ora l ultima cosa che voglio è prendere in giro uno specialista che potrebbe darmi una mano.
Detto ciò la salute é la mia ma non posso fare come voglio.
Le auguro una buona giornata e mi dispiace per il fraintendimento.
Il succo della questione é che io fumavo prima della quarantena, ho smesso per la condizione in cui stavo e vedendo miglioramenti ho deciso di concedermi una sigaretta dopo tanto tempo e farmi una passeggiata.
Comunque le avevo chiesto un consiglio importante é sarei contento se lei mi desse un suo parere...
Le chiedo ancora scusa per il disagio

[#7] dopo  
Utente
Volevo aggiornarla sul fatto che ho eseguito un ecocardiogramma in cui non risulta nessun tipo di anomalia...
Lei crede che possa essere utile eseguire un holter oppure posso stare tranquillo e accantonare la questione cuore?
Spero vivamente che lei risponda e chiedo ancora scusa per il disagio dell' ultimo messaggio

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei non ha bisogno di alcun altro esame.
Non fumi

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#9] dopo  
Utente
Salve e rieccomi a mio malgrado.
Sono ormai quasi più di due mesi che non fumo apparte quel caso sporadico di 2 settimane fa e i battiti son o sempre alti...
Sto mangiando bene e sto facendo ginnastica ma appena mi muovo anche un minino i battiti salgono.
Ho ancora dolore al torace e fatica a respirare anche se dagli esami risulta tutto apposto compreso l ecocardiogramma.
I battiti a riposo si aggirano sui 70/80 ( anche 65/60 quando sono a riposo da un Po)
Vorrei sapere se dopo tutti gli esami fatti sarebbe opportuno rifare l elettrocardiogramma con annesso magari un holter o un ECG sotto sforzo.
O magari sono io che con la vita sedentaria (molto sedentaria)che sto facendo é possibile che abbia rammollito il mio corpo anche se sono abbastanza magro e ho un fisico abbastanza atletico).
Oggi facendo dei semplici palleggi con la palla sono arrivato a 150 bpm in meno di due minuti.
Non sono esperto di ste cosa ma non credo che sia normale visto che i miei amici avevano massimo 125 bpm poi magari é una cosa individuale.
La ringrazio in anticipo e le auguro una buona giornata

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ok visto che e' sempre li a misurarsi i battiti programmi un Holter cosi si tranquillizza

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente
Grazie mille
Ma posso avere un parere su questa situazione?

[#12]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
le ho già detto cosa penso.

Esegua un holter e se vuole ce ne faccia sapere l esito

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#13] dopo  
Utente
Salve...
É un Po che non mi faccio sentire.
Ultimamente ho iniziato ad avere una strana sensazione Tra la base del collo e l inizio del torace, come un piccolo vuoto d aria che dura un istante o come se si """"fermasse"""" il cuore per un attimo, mi capita più spesso di notte.
La sensazione dura un attimo e si ripete per una decina di volte al giorno più o meno, più spesso di notte con annesse eruttazione e qualche colpo di tosse.
Lei ha idea se può essere correlata al cuore?
Gli esami che ho fatto sono molti e tutti negativi ma alla fine questa cosa é recente, é iniziata circa 2 settimane fa, dopo ogni esame al cuore.
Grazie in anticipo e scusi il disturbo e l insistenza ma ormai non dormo neanche più la notte per sto problema che va avanti da mesi

[#14]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono banali extrasistoli che tutti noi umani abbiamo
la,saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#15] dopo  
Utente
Non le avevo mai sentite...
Ma se lei dice che é normale mi fido.
Grazie della risposta

[#16] dopo  
Utente
Ma queste extrasistole cosi di punto in bianco non possono essere segnale di qualcosa?
Com e le ho detto ho fatto ecocardiogramma,tac,RX ed elettrocardiogramma tutti negativi apparte una deviazione assiale destra.
Continuo però ad avere dolori al torace e fatica a respirare, soprattutto di notte quando mi sdraio a letto e si aggiungono anche tosse e eruttazione...
Non so più che esami fare e dove sbattere la testa la prego di aiutarmi.
Grazie in anticipo

[#17]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Come le ho detto lei ha delle banali extrasistoli verosimilmente scatenate da problemi gastroesofagei (tosse ed eruttazioni, specie da sdraiato).
Consulti il suo Medico per valutare la opportunita' di una gastroscopia
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#18] dopo  
Utente
Le sono grato davvero tantissimo...
Sto passando un periodaccio e mi voglio accertare che non sia nulla di grave.
Sono 3 mesi ormai che non sto bene e un parere di uno specialista come lei mi rassicura molto...
Grazie mille

[#19] dopo  
Utente
Salve... i dolori al torace sono sparsi
Per tutta la gabbia toracica,ad esempio sta sera mi fa male a meta tra il capezzolo destro e la clavicola, e anche all' attaccatura delle costole con lo sterno.
il dolore si accentua con respiro profondo e ho una sorta di tosse (come quando ci si schiarisce la voce).sento anche un fruscio sottostante al dolore, la dispnea é sempre presente come le extrasistole.
Aggiunto questo il dolore é pungente e persistente sta sera...
Sento come dei crampi poi in tutto il torace soprattutto al fianco destro.
Sto mangiando leggero e bene ma i dolori non mi mollano.
Lei pensa che l ecocardiogramma basti per escludere patologie cardiache?
La locazione del dolore mi sembra strana per essere un problema di origine gastrica.
Comunque ho prenotato una gastroscopia a breve la farò.
Volevo un suo parere...
Non so più che fare...
Non vorrei essere così insistente ma la preoccupazione é molto alta orma i sono disperato.
Mi perdoni la prego per l insistenza...
Al quadro clinico vorrei aggiungere che ho gli occhi rossi pieni di vene da 1 mese quasi e non accenna a passare con collirio e idratante a base di acido ialuronico.
Magari é correlato anche se non credo.
Grazie del suo tempo.
Mi scusi e grazie ancora...
Capirò se lei decide di non rispondere.
Sono al limite.
Buona giornata.

[#20]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Senta io le ho spiegato che non ha sinstomi cardiaci.
Questo e' il 20esimo post.

Liberissimo di credermi o meno e quindi di chiedere una consulenza da altri eccellenti cardiologi qui sul sito, ma io non le rispondero' piu' a quesiti analoghi.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#21] dopo  
Utente
Ciao sono di nuovo io a mio malgrado... ho eseguito di recente la gastroscopia che non ha portato a niente... Nessun problema riscontrato.sta notte sono tornato a casa dopo aver bevuto qualcosa al bar, un po’ più di qualcosa ma niente di eclatante sono tornato a casa e non mi sentivo in Formia anche se ero completamente lucido, passano 4/5 ore dall ultimo drink e decido di misurarmi la pressione e risulta un po’ alta circa 130 la massima e 90 la minima.
I battiti sono alti sono sdraiato e faccio circa dai100 battiti al minuto ai 90/85 pur essendo ormai lucidissimo. Vorrei sapere se c era qualche correlazione tra l alcol e la pressione alta (non sono un bevitore accanito,anzi) ho fumato anche un paio di sigarette durante la serata anche se non ne fumo da tanto tempo. Comunque tra poco ho l holter ho dovuto aspettare un po’ ma sto per farlo, se le può far piacere posso farle sapere i risultati. Grazie mille e scusi il disturbo per l ennesima volta ma il suo parere mi tranquillizza molto e vorrei averlo ogni volta che ho dubbi ma capisco che lei abbia altro da fare ma ci provo lo stesso. Grazie ancora e scusi il disturbo

[#22]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Alcool e nicotina aumentano pressione e frequernza

tutto li

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#23] dopo  
Utente
Lei é il numero uno per me...
Vorrei ringraziarla di persona per tutto il supporto che mi sta dando... Persone come lei meritano il meglio non so come faccia a sopportarmi ma aprrezzo tantissimo tutto ciò che sta facendo per me pur non conoscendomi. Comunque le scriverò gli esiti dell holter e se avrà piacere a leggerli lo faccia perché il suo parere é molto importante per me. Anche sta notte ho misurato la pressione ed é 120 la massima e 90 o poco più la minima. Magari é ipertensione o magari é solo l abbuffata al McDonald a mezza notte e mezza che é molto più probabile. Ormai ho quasi imparato a convivere con la situazione è il suo parere mi sta aiutando molto. Grazie mille e le ripeto che le auguro il meglio, per me qualunque cosa succeda o qualsiasi malattia io abbia ormai la prenderò con filosofia e cercherò di rialzarmi. Ho conosciuto un ragazzo poverino rovinato dal suo psichiatra, sembra uno zombie e ho deciso di rimuovere quell opzione, ce la farò da solo in caso fosse un problema d ansia. Grazie ancora e buona giornata.

[#24] dopo  
Utente
Salve ho avuto i referti dell holter
Glie li scrivo magari ha il piacere di leggerli
Frequenza cardiaca
Min 47 bpm durata bradicardia:00:01:02
Max 160 bpm: durata tachicardia 00:38:01
Media 81 bpm
Bradicardia più lunga 12 battiti
Tachicardia più lunga 1268 battiti
VE: 163 isolate(0.2%)
BESV :0
NB: tracciato con grossolani artefatti.
Interpretazione:
Ritmo sinusale normocondotto, con FC media leggermente elevata e senza pause.
Nessun aritmia sopraventricolare.
BEV monomorfi, isolti, non precoci e in numero non elevato
ST/T senza variazioni di rilievo.
Buona giornata e Grazie mille.

[#25]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Holter normalissimo

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza