Utente
Buongiorno dottori.
Vado dritta al punto: da un paio di settimane circa mi sveglio dopo aver dormito un paio di ore profondamente perché ho la tachicardia: mi sveglio accaldata, pur dormendo ancora a maniche corte, ed inoltre il cuore batte troppo forte e avverto ciò.
Dato che per addormentarmi ci rimetto tempo, in questo lasso ho misurato i battiti e sono sui 100.

Mi inizio a preoccupare.
Ad inizio 2020 ho effettuato ecg ed ecografia al cuore, ma era tutto ok.
Ora non capisco cosa succede, e perché proprio la notte.
Devo preoccuparmi?

La tiroide è tutto ok, controllata ad agosto anche essa.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Programmi un Holter cardiaco per valutare il suo ritmo in quei momenti

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Giusto. Mi sono dimenticata di spiegare questa cosa. Ho eseguito l'holter sempre in questo anno ed il medico non è d'accordo nel rifarlo
1. Vista la mia età
2. Visto che non ha rilevato nulla
Ma io gli ho detto che quando me lo ha fatto non avevo tali problemi notturni.
Come mi consiglia di procedere? Cosa devo pensare?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Quello che dice il suo Medico e' un problema del medico stesso.
Una persona che lamenta palpitazioni notturne merita un Holter, che viene effettuato anche in molte farmacie.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Ma a cosa secondo lei possono esser riconducibili queste palpitazioni dottore?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E' appunto cio' che dobbiamo capire tramite l' Holter, le pare?

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
A me pare dottore, sto chiedendo a lei appositamente per questo, con i limiti che ha ovviamente un sito.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non posso certo sapere che ritmo lei abbia quando lamenta i suoi disturbi...


"mi sveglio dopo aver dormito un paio di ore profondamente perché ho la tachicardia: mi sveglio accaldata, pur dormendo ancora a maniche corte, ed inoltre il cuore batte troppo forte e avverto ciò."

Lei ha eseguito un Holter risultato normale, ma come dice lei:

"io gli ho detto che quando me lo ha fatto non avevo tali problemi notturni."

Quindi l' unica soluzione e' registrare con un Holter il tracciato ECG durante i sintomi.

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso