Dolore retrosternale

Buonasera Dottori scrivo per mia madre una donna di 72 anni, ipertesa da 10 anni in terapia con Karvea 150 mg 1 cp al giorno, soffre di spasmofilia, ernia iatale e reflusso gastroesofageo per il quale prende solo riopan riopan dopo i pasti, soffre di bronchite cronica ed è un soggetto estremamente ansioso, oltre che sta vivendo in questo periodo un momento di forte stress, ansia e preoccupazione per cui è molto agitata.
La scorsa settimana ha riscontrato avere la pressione alta 170- 180 la max e 90-95 la min, si è recata dal medico curante che le ha prescritto Karvezide da 150 1 cp al giorno per qualche giorno, ma assumendo questo farmaco dopo un paio di ore avvertiva un malessere e stanchezza generale, il medico ha ipotizzato che sia legato all'effetto potenziato del diuretico e le ha fatto sospendere il medicinale facendola tornare al karvea.
Domenica sera dopo aver pulito il bagno quindi era stata piegata ha accusato un forte dolore dal centro del petto fino a dietro la spalla regredito spontaneamente dopo 45 min, oggi ha effettuato la visita cardiologica e dall'ecg e ecocardiogramma non si è riscontrato nulla, però nella diagnosi ha scritto sospetto episodio di angina pectoris, le ha consigliato di effettuare test da sforzo e/o angio-Tac e le analisi generali tra cui Cpk, Ck-MB e troponina.
Vorrei avere un vostro parere in merito, potrebbe essere stato un episodio di angina?
Dopo 3 -5 giorni dall'episodio doloroso la troponina può risultare alterata se è stato un fattore anginoso?

Grazie anticipatamente
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71k 2,6k 2
Difficile da dirsi.
La variazione degli enzimi ha senso solo nell'immediato
Esegua un test da sforzo

cordialita'

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille Dottore per avermi risposto, ma prima di fare la terapia con aspirina e bisoprololo Lei consiglia di aspettare prima il risultato del test ergometrico o la inizia subito?
Inoltre il cardiologo ha consigliato nell'eventualità di un nuovo episodio di dolore toracico di assumere immediatamente 1 cp di Carvasin se il dolore sparisce entro 15-20 sec si può attribuire ad un problema cardiaco in caso contrario se il dolore persiste superando i 20 sec la causa del dolore è altrove. Lei cosa ne pensa?
Grazie ancora
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71k 2,6k 2
Il dolore cardiaco non dura 20 secondi, semmai 20 minuti con sudorazione fredda inzia lentamente e recede altrettanto lentamente
In attesa della prova da sforzo assuma la terapia indicata da sospendere 3 giorni prima della prova stessa.

cordialita'

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora Dottore per la celere risposta e per i Suoi preziosi consigli. Se ho capito bene il dolore cardiaco inizia lentamente per poi diventare forte oppure si presenta direttamente con un dolore forte come quello che è successo a mia madre?
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71k 2,6k 2
no..il dolore cardiaco ha le caratteristiche che le ho segnalato

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Infinitamente grazie, se non le reco troppo disturbo quando esce il risultato delle analisi ematichimiche e della prova da sforzo Le farò sapere

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa