Cardiologo

Buongiorno
Chiedo un parere medico per mio marito, 53 anni, non fuma non beve pratica la corsa un paio di volte a settimana, 15 km circa ogni uscita.
È bradicardico di suo, medico dice perché fa sport
Ha fatto Holter perché volevo si controllasse.
durante l esame ha fatto tutto normale, al lavoro sposta e alza pesi, la corsa la sera con holter perché gli han detto di fare per vedere cosa usciva
Frequentissimi artefatti di registrazione
Ritmo sinusalecon tende.
bradicardia ore notturne (f.
min 33) e tachicardia sinusale ore pomeridiane e serali (max146)
Conduzione A/V norma diurne
Notturne evidenzia alcuni brevi episodi di blocco A/V di 1 grado 0.25 s.
associati a presenza di wandering pace make
Sporadici eventi conformi non ripetitivi 10
Sporadici besv atriali 62
1 quadripletta atriale a f.
v.m.
127/min
1 pausa post extrasistolica notturna di besv atriale "bloccato" 2.01 secondi
Non variazioni significative di st/t
Qtc medio normale 449 secondi
Heart rate variability aumentata
RMSSD 62 secondi
SDNN 220 msec.

PNN50 22%
premetto che il papà e 3 zii morti per problemi di cuore.

Visto i frequentissimi artefatti sia il caso di ripetere Holter prima di andar dal cardiologo?

Grazie
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70k 2,6k 2
Beh chi gli ha detto di correre con l' holter forse no e' esperto di Holter dal momento che muovendo il torace spesso il tracciato e' illeggibile.
Se mai una corsa in bicicletta potrebbe essere piu' indicata perche' non mette in movimentop i muscoli del torace
L' Holter mi pare pero' che sia normale

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa