Wolff Parkinson White

Buongiorno,
Scrivo per fare due domande.

Da quando ero adolescente ho iniziato ad accusare occasionalmente sintomi come capogiri, nausea, tremore, debolezza, respiro affannato.
Gli episodi durano solitamente qualche minuto.
Per questo motivo ho svolto vari esami tra cui ecg ed ecocardiografia.
Tutto è sempre risultato nella norma.
Mi è stato riscontrato lieve prolasso della valvola mitrale (di solito lembo anteriore, in un eco entrambi i lembi) e blocco di branca destro incompleto.
Occasionalmente accuso tachicardia (non sempre associata agli episodi descritti sopra), soprattutto nelle prime ore del mattino, che poi si risolve spontaneamente.
Nell'ultimo ecg fatto mi è stato riscontrato un intervallo PQ di 116 ms.
Il cardiologo che mi ha svolto l'esame non mi ha detto nulla ha riguardo e ha refertato l'ecg nella norma.
Ho portato successivamente l'ecg al medico di base insieme ad altri esami e mi ha consigliato degli accertamenti per capire l'origine degli episodi sintomatici.
Mi ha consigliato un ecg sotto sforzo e di monitorare la situazione nel tempo.
Ho svolto un nuovo ecg dal mio cardiologo ed è risultato PQ nella norma (135/138).
La mia domanda è: può trattarsi di sindrome di Wolff Parkinson White?
O nel caso di tale sindrome il PQ deve essere sempre basso e non variare di volta in volta?
Inoltre non mi è stata riferita presenza di onda Delta, ma anche in quel caso non so se deve essere sempre presente o meno.

L'altra questione è che il medico di base mi ha consigliato tra i vari esami anche un ecocolordoppler dei tronchi sovraortici a riposo.
Vorrei sapere a cosa serve e se davvero è necessario che io svolga questo esame per i miei sintomi.
Ho 28 anni.

Grazie mille e buona giornata.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
Quell'esame e' assolutamente inutile
L' ECG e' come un quadro: occorre vederlo di persona per giudicare se sia bello o meno e non basarsi sul giudizio riportato da altri...
Se vuole puo' inviarmelo alla mia mail, purche completo dei darti anagrafici luogo data e nome della struttura, altrimenti per ovvi motivi medico legali non potro 'refertarlo

cecchinicuore@gmail.com

Programmi una prova da sforzo ed un Holter

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Le ho inviato l'ecg via mail.
La ringrazio molto. Ho programmato una prova da sforzo e programmerò un holter.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio