Dispnea Che Non Passa?

Buongiorno gentili medici.
Vorrei raccontare un po’ cosa è successo ieri sera che mi ha fatta agitare parecchio.
Erano circa le 23:50 quando ho iniziato ad avvertire una strana sensazione di mancanza d’aria, facevo fatica anche a parlare perché mi mancava il fiato come se avessi corso.
Soffro d’ansia, quindi ho cercato di calmarmi pensando fosse una dispnea psicogena, e anche mentre cercavo di tranquillizzarmi questa sensazione persisteva.
Non si modificava.
Sdraiandomi ho notato che percepivo dei rantoli, come se avessi dell’acqua nei polmoni.
Ho provato quindi ad addormentarmi verso le 2:00 e nella prima ora di sonno ho avuto frequenti risvegli, delle apnee.
Cosa che non mi capita mai.
Dopodiché mi sono addormentata e ho dormito fino alle 10:00 senza problemi.
Ma a me pare ancora di avvertire questa fatica che non mi fa respirare bene, sul torace.
Io ho fatto vari esami cardiologici, sempre risultati nella norma e devo eseguire un ecocardiografia alla fine di questo mese.
Vorrei sapere da cosa più o meno potrebbe dipendere quello che è successo.
Mi sono spaventata davvero tanto.
Io conosco l’ansia, gli attacchi di panico, la dispnea da ansia da anni, e questa posso assicurare che non lo era.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,2k 2,7k 2
Acqua neui polmoni?


HA problemi di ansia

arrivederci

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Nono, intendevo rumore di acqua, dei rantoli..
[#3]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi, ma è possibile che un incubo porti un infarto?
[#4]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi, ieri sera ho ricominciato a sentire di nuovo questa costrizione al petto, un senso di costrizione sottosternale che mi fa avere questa dispnea forte.. può dipendere dal cuore? Io ho preso delle gocce per l’ansia 15 di valium, ma non è passato...

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio