Vaccino anti-covid19 e cardiopatia

Buonasera, scusatemi per il disturbo.

Vi scrivo per chiederVi alcune informazioni riguardo il vaccino anti-covid.

Mia madre è affetta da cardiopatia dilatativa primitiva (ha avuto anche una tempesta aritmica) ed è portatrice di ICD.
Attualmente è in terapia con farmaci anti-aritmici e per lo scompenso cardiaco.
Volevo chiederVi se data la sua situazione potrà effettuare tranquillamente la vaccinazione Pfizer?
Oppure possono esserci delle complicanze proprio perché la vaccinazione può peggiorare la sua situazione?
Purtroppo leggendo su internet ho letto diversi casi di decessi dopo la vaccinazione per infarto o trombosi in pazienti cardiopatici (non si sa se ci sia effettivamente un nesso di casualità tra il vaccino ed il decesso).

Voi cosa mi consigliate?

Vi ringrazio anticipatamente per la risposta.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
Sua madre DEVE vaccinarsi, perche se contraesse il COVID avrebbe un elavto rischio di morte.

Il fatto ceh sia portarice di ICD mi fa pensare che sia almeno sotto terapia antiaggregante se non anticoagulante, il che renderebbe il rischio di trombosi vicino allo zero.
Sull'altro piatto della bilancia c'e' un rischio elevato di contagio e di complicanze mortali del COVID

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore la ringrazio per la sua risposta.
Mia madre assume ENTRESTO, CONGESCOR E CORDARONE.
Può comunque effettuare la vaccinazione? Capisco quanto sia importante la vaccinazione per tutti noi, ma la paura che il vaccino possa peggiorare la sua situazione cardiaca mi fa stare in ansia.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
e non assume antiaggreganti? o anticoagulanti?...mi pare strano

In ogni caso se ha uno scompenso cosi' grave comprende bene che se contraesse il COVID avrebbe elevate possibilita' di morire

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore, no, sono soltanto questi i farmaci che lei assume.
Dato che non assume antiaggreganti o anticoagulanti può avere un rischio maggiore di sviluppare trombosi? Oppure può effettuare la vaccinazione tranquillamente? Inoltre quello che volevo chiederLe è che il vaccino può peggiorare la sua situazione?

Grazie.
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
I vantaggi sono enormemente superiori agli eventuali rischi (che ammontano a meno di uno su oltre un milione di vaccinati)

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Dottore la ringrazio nuovamente per la sua risposta.
Lei è molto gentile.
Io intendevo che il vaccino poteva peggiorare il suo scompenso cardiaco oppure dato non è sotto terapia antiaggregante o anticoagulante poteva avere un rischio maggiore di sviluppare trombosi, ma presumo che il rischio sia uguale anche a persone che effettuano la vaccinazione e che sono in salute.
Ho iniziato a preoccuparmi quando ho letto casi di decessi dovuti ad infarto dopo la somministrazione del vaccino (non so se ci sia un nesso) dato che come ha detto Lei i rischi sono molto bassi su milioni di vaccinazioni.

Grazie.
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
No guardi nessuno muore per infarto.

Le ripeto per l'ultima volta che se sua madre ha uno scompenso cardiaco cosi grave da necessitare di Entresto ha una ELEVATA possibilita di decesso in caso contraesse il COVID.
La vaccinazione ha una percentuale bassisima di complicanze.

Per questo ha diritto di essere vaccinata prima di altri

FAccia quindi come crede, ma non continui a pormi le stesse domande, perche' riceverebbe le medesime risposte.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8]
dopo
Utente
Utente
Dottore mi scusi per il disturbo.
Lei ha ragione e leggendo su internet non ho fatto altro che alimentare il mio panico dato che ho letto di questi casi di decessi dovuti ad infarto dopo la vaccinazione dove presumo non ci sia alcun nesso. Data anche l’assenza della terapia anticoagulante presumo ci sia lo stesso rischio come le ripeto di una persona in salute che comunque non assume anticoagulanti. La mia preoccupazione era solo se per caso il vaccino poteva peggiorare la salute del suo cuore anche in futuro (dopo anni) con gli effetti del vaccino, ma comprendo assolutamente il rischio in caso non effettua la vaccinazione.
[#9]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
Assolutamente no
Il vaccino la protegge
E non provoca certo infarto
Concludo qui il mio così Il
Mio consulto

Non le risponderò più oltre dato che continua imperterrita a scrivere le stesse cose

Cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#10]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio nuovamente Dottore, mi scusi.

Saluti.
[#11]
dopo
Utente
Utente
Dottore buongiorno, mi dispiace tantissimo disturbarla di nuovo. Scusatemi.
Volevo chiederLe un’ultima cosa.
Dato che mia madre recentemente ha avuto una tempesta aritmica ed essendo portatrice di ICD, ho letto che la tempesta aritmica nei pazienti portatori di ICD aumenta la mortalità per tutte le cause (ovviamente spero che questo non sia assolutamente vero). Il fatto che lei deve appunto effettuare la vaccinazione, quest’ultima non influisce negativamente aumentando il rischio di mortalità dovuta alla tempesta aritmica? Nessuna controindicazione giusto?
Mi scusi ancora. Grazie.
[#12]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
assolutamwente no, anzi...

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#13]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio nuovamente per la sua risposta Dottore.
Nel caso in cui un effetto collaterale del vaccino sarebbe l’aumento della temperatura corporea, questo per Lei essendo cardiopatica potrebbe rappresentare un fattore di rischio? Oppure dato che la febbre è data da una risposta immunitaria non comporta alcun rischio? Potrà assumere ad esempio la tachipirina?
Mi scusi ancora. La ringrazio.
[#14]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
non si muore per qualche linea di febbre
si muore di Covid.
forse non l ha compreso.....


arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#15]
dopo
Utente
Utente
Assolutamente Dottore, comprendo benissimo.
Quindi anche se l’effetto collaterale del vaccino sarebbe la febbre non succede nulla? Inoltre considerata appunto la sua terapia farmacologia, il vaccino può essere comunque somministrato tranquillamente in associazione a diversi farmaci?

Grazie.
[#16]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
Certamente si..
E' indispensabile

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio