Sbalzi di pressione?

Salve, un mese fa ho fatto una visita medica per lavoro e mi hanno trovato la pressione un po' alta.
Credendo fosse colpa del caffè di due ore prima, non ci ho dato molto peso, ma mi hanno consigliato di tenerla d'occhio tramite un'apparecchio apposito che effettua misurazioni al polso.
Effettivamente due anni prima persino l'oculista mi ha consigliato fortemente di usare un holter pressorio in quanto c'era qualcosa che non andava coi miei occhi, perennemente sanguinanti, capillari molto intricati, ma con la pandemia non ho poi fatto altre visite.
In genere, sono problemi che ho avuto sempre e che mi sono trascinato almeno dall'adolescenza facendo anche analisi del sangue che spesso davano buoni risultati o, molto raramente, con una anemia.


A volte ho rilevato la minima abbastanza alta (85, 90, anche 100) e in genere facendo una ulteriore misurazione dopo essermi alzato la pressione crolla.
Ci sono altre volte che invece ce l'ho piuttosto bassa, tanto che per gli infermieri prendermi del sangue per analizzarlo è sempre molto difficile.
Non sono in grado di allegare le misurazioni purtroppo, altrimenti lo farei volentieri.


Lavoro come impiegato, purtroppo sto davanti al PC dalle 8 alle 18 facendo qualche breve pausa qua e là.
Nell'ultimo anno a parte qualche minuto di esercizio fisico, non assumo regolarmente caffè, non fumo.
Sento di avere invece delle reazioni "emotive" per stress al lavoro, soprattutto fino a un mese fa quando poi ho cambiato azienda, o in famiglia da sempre.


Cosa dovrei fare a questo punto?
Mi consigliate qualche visita particolare?
C'è modo di allegarvi i risultati delle misurazioni?
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 73,6k 2,7k 2
Deve eseguire un Holter pressorio
"
non andava coi miei occhi, perennemente sanguinanti, capillari molto intricati"

e che c'entra la pressione arteriosa dal momento che quei capillari sono venosi?

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
E' quello che mi chiedo anche io, ma non essendo un esperto non potevo asserire.
Stando all'oculista, sembrava mi stesse prendendo un'embolia da un momento all'altro solo a visitarmi gli occhi.

Un holter pressorio aiuterebbe effettivamente ad andare più a fondo rispetto a un normale apparecchio elettronico portatile quindi?
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 73,6k 2,7k 2
certamente si

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio