Utente
Gentile Dottore,
in seguito ad un forte episodio di diarrea, mi è uscita una piccola emorroide (dimensione tipo un pisellino), non sanguina e mi dà un leggero fastidio, che acuisce leggermente se sto'in piedi. Il dottore di famiglia mi ha dato da prendere pastiglie Arvenum 3 volate al gioni, per una settimana ho preso la pomata proctolyne senza le pastiglie, poi la seconda settimana le arvenum, con la crema antrolin. In realtà sono coscente di avere fortuna, perchè non sanguina e non ho dolori intensi, ma mi preoccupa che sono passati 16 giorni e l'emorroide non accenna a rientrare. Cosa che a tutti di solito succede, prima di andare da uno specialista e spendere soldi (visto che non navighiamo nell'oro) vorrei capire se devo preoccuparmi o cambiare cura, perhcè quello che mi è stato dato a quanotr pare non si può prendere per tempri prolungati...
grazie mille
Dqni

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Forse piu' che un'emorroide potrebbe trattarsi di una trombosi emorroidaria. E' pero' necessario verificare se quest'ipotesi sia vera o meno, e purtroppo la diagnosi non puo' prescindere da una Visita Medica.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio, almeno adesso sò di non essere la solita noiosa che vuole andare dal medico a tutti i costi...
cordiali saluti
Daniela

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Beh, se il problema c'e' non vedo perche' dovrebbero considerarla noiosa...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Visita che, non navigando nell'oro (ma in ogni caso), nel nostro ssn puo' eseguire solo pagando il ticket (se non esente) con impegnativa del suo medico di base.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#5] dopo  
Utente
Sono riuscita ad avere un appuntamento per il 10 di giugno, purtroppo lo specialista non c'era sino a lunedì, lo chiamerò allora per spiegarli a voce la situazione e se secondo lui devo fare delle cure, intanto che attendo di effettuare la visita o se è meglio cercare di anticipare la visita.
Nel caso, secondo voi, come devo lavarmi?
Perchè se mi lavo con acqua molto fredda, tale "emorroide", chiamiamola così, diminuisce della metà e diventa più dura, ma il giorno dopo, al risveglio, è come prima, ingrossata e più morbida, di colore pelle ma scuro.
Ho visto che ci sono tante opinioni sull'argomento. Stò utilizzando un sapone che si chiama Anonet e vorrei comprare l'amuchina per sciacquarmi al meglio, spero nel frattempo di non commettere errori. (Il medico di famiglia mi ha consigliato il ghiaccio, ma premetto che non mi ha visitata.)

Grazie
Daniela

p.s. sono di Genova, grazie comunque Dottore!

[#6]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Credo che le indicazioni terapeutiche, di qualsiasi tipo , debbano esser precedute da una valutazione medica, ovviamente comprendente una visita.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Penso che possa attendere il 10 di giugno, non essendo un problema al momento troppo urgente. L'acqua fredda puo' aiutare a ridurre l'eventuale sanguinamento. Per il resto e' meglio essere prima certi della diagnosi.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com