Utente
Innanzitutto vorrei ringraziare anticipatamente tutti i medici che partecipano a questo forum senza compensi e quindi non a scopo di lucro.
Sono un ragazzo di 28 anni e questa mattina mi sono alzato con un fastidio sull'orifizio anale, così guardando allo specchio mi sono accorto di avere un rigonfiamento molto evidente (grandezza simile a un sassolino di 1cm diametro) di un cuscinetto (quello a ore 3).
Premetto che nei mesi scorsi il mio medico mi ha prescritto per miringite, 2 cicli da 6 giorni di antibiotici e cortisoni; per allergia agli acari, il tinset per 6 giorni; per tracheite, antibiotico per via orale più mucolitico, e susseguentemente per la peersistenza del catarro nelle orecchie, 2 cicli di cortisone e antibiotico per 6 giorni ciascuno da inalare con aerosol. Finite queste interminabili cure, andavo a defecare stitico, e questa mattina mi ritrovo con una presunta emorroide (dico presunta poichè non ne ho la certezza non essendo un medico), con un fastidio soprattutto quando mi siedo. Così impossibilitato a muovermi chiedo a mio padre di passare dal mio medico per farmi prescrivere una visita da un proctologo. Il medico a consigliato a mio padre di farmi prendere una crema "Proctosoll rettale 20g" senza visitarmi.
Così mi chiedo ma se io metto questa crema e non ho le emorroidi ma una lacerazione della mucosa ad esempio, leggo che contiene benzocaina (sono laureato e ho fatto farmacologia ho un pò di nozioni) ma non è pericoloso?
Come si può prescrivere un medicinale senza fare una visita?
Come dovrei comportarmi con il mio medico o a chi rivolgermi?
Posso fidarmi e usare la crema?
Grazie per le vostre risposte e vi auguro un buon lavoro
Distinti saluti

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Lei ha perfettamente ragione: alcune pomate sono adatte ad essere utilizzate per le emorroidi ma potrebbero persino peggiorare le cose se non fosse questa la diagnosi. Ancora una volta mi sento di ribadire che senza una visita medica la prescrizione di farmaci non e' opportuna (oltreche' vietata...).
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
grazie per la risposta dottore innanzitutto.
Oggi mi sono recato personalmente dal mio medico, mi ha fatto una visita e mi ha detto testuali parole: "sono emorroidi".
Gli ho detto che tipo di manifestazione emorroidale fosse, ma non mi ha risposto.
Io la vedo gonfia e al tatto è dura, sembra un emorroide trombizzata, ma non essendo un medico posso solo fare supposizioni. Gli ho chiesto se fosse necessaria una visita specialistica da un proctologo, mi ha detto di provare prima a prendermi Venoplant 20 compresse (2 compresse da prendere 2 volte al giorno) per una settimana, e il proctsoll (pomata) 2 volte al giorno.
Non posso chiedervi che cos'ho, poichè senza una visita non è possibile, però vorrei sapere questa cura che mi ha dato, precisamente a cosa serve.
Vorrei sapere per una visita privata nei pressi di Terracina o Latina a chi potrei rivolgermi.
Grazie delle vostre risposte, è inutile dire che effettuate un ottimo lavoro.
Distinti saluti


[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
I farmaci prescritti servono per ridurre le emorroidi e limitare il dolore/fastidio. Notizie utili sui Proctologi attivi dalle sue parti puo' trovarle incrociando le informazioni dei seguenti link:
https://www.medicitalia.it/specialisti/
https://www.medicitalia.it/medici-specialisti-provincia/
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com