Utente 284XXX
Buon giorno a tutti! Sono una ragazza di 22 anni e da due mesi purtroppo soffro di emorroidi. Questa è la diagnosi che mi ha fatto il medico di famiglia SENZA VISITARMI neanche una volta ma solo dai sintomi che gli ho riferito. E' iniziato tutto all inizio di novembre quando ho avuto un episodio di feci particolarmente dure e voluminose che mi hanno provocato un forte dolore. Non mi sono allarmata perchè sono sempre stata stitica e i dolori che provavo nelle seguenti defecazioni pensavo fossero dovuti a quell eccessivo sforzo a cui mi ero sottoposta e che ci sarebbe voluto un pò di tempo per farlo passare. Alla fine di novembre però mi sono accorta
di avere un gonfiore tra ano e vagina e una piccola pallina all interno dell ano che non sempre riuscivo a trovare. Così mi sono recata dal medico che mi ha dato Daflon 500 per 3 volte al giorno e Antrolin, il tutto per 21 giorni. Intanto ho modificato la dieta, mangiando solo verdura bollita e frutta ma non è cambiato nulla. Ho visto un miglioramento del dolore verso la fine della cura ma mi sono bastati 2 pranzi di "sgarro" dalla dieta a Natale per far riprecipitare le situazione. Il dolore ora è ridotto però ho perdita di sangue che prima non avevo anche se minima (la osservo nella carta igienica e nelle feci ma in minima quantità) e cmonuque quel gonfiore persiste.
Questa volta il medico mi ha dato Preparazione h, Triade h ( 2 volte al giorno) e Psyllogel 1 volta al giorno oltre che la solita dieta frutta e verdura. Non c'è alcun miglioramento così mi sono fatta dare una visita da uno specialista ma devo aspettare il 29 gennaio! Non so più come fare per guarire ma soprattutto ho paura che la situazione degeneri perchè ora ogni volta che vado in bagno sento poi tutta la regione gonfia a tal punto da non riuscire neanche a mettere la crema. Devo aspettare qualche ora perchè si sgonfi e poi avverto per tutta la giornata una strana sensazione come se fossi costipata, come se dovessi andare in bagno ma non è così. Non voglio ritrovarmi con emorroidi esterne visto che non riesco a guarire ora che penso di essere ancora a uno stadio "salvabile". Devo anche recarmi all estero per qualche giorno e non voglio avere dolore costante per tutto il giorno!
Faccio sempre molto movimento, bevo tanta acqua e studio da sdraiata invece che seduta..più di così?? Aiutatemi!
Non riesco ad aspettare ancora un altro mese, soprattutto perchè il mio medico più di così non fa e non mi dice,manco mi da un occhiata!
P.S. Su internet ho sentito parlare di un libro miracoloso che fa passare tutto nel giro di 48 ore senza farmaci ed è molto sponsorizzato. Che ne pensate? Proverei di tutto in questo momento, sono disperata!!!

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Ovviamente va visitata per una diagnosi seria ed una terapia efficace.
Impegnerei il tempo dedicato alla lettura con altri testi e lascerei i libri miracolosi nelle favole dove è giusto stiano.
Provi a vedere se in una struttura con tempi di attesa piu' ragionevoli riesce ad eseguire la visita specialistica prima di fine mese.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 284XXX

La ringrazio per la risposta tempestiva! Purtroppo appuntamenti prima di fine gennaio non ce ne sono.. A questo punto cosa mi consiglia di fare per evitare peggioramenti in attesa della visita? Potrei fare un altro ciclo di Daflon?

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non e'permesso e sarebbe sbagliato dare indicazioni terapeutiche a distanza,a maggior ragione farmacologiche e senza una diagnosi certa.Le rinnovo il consiglio a rivolgersi ad altra struttura ed anticipare la visita.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it