Utente
Gentile dottori vorrei un vostro parere. Ho 39 anni e all età di circa 20 anni dopo continue diarre e dolori vado dal medico e dopo varie analisi test intolleranze e ecografia addominale mi viene diagnosticata sindrome da colon irritabile . Cura e dieta. Da allora fino a circa 4 anni fa ho convissuto con questa sindrome in maniera tranquilla , nel senso che sapevo che certi cibi potevano procurarmi diarrea ma ne fregavo . Mangiavo tutto avvolte venivano alcune volte no ma non mi sono mai mai creata problemi . Fino a quando dopo circa 1 che era nato mio figlio e un intossicazione alimentare o virus ..iniziano le paranoie . Con la continua fobia del tumore. Circa 4 anni fa per ritornare in linea dopo il parto sono stata in ospedale per la dieta anche il esami ecografia tutto ok . Anche ultimamente a febbraio dopo dolori e presenza di ematuria microscopica nelle urine ho eseguito esami ed ecografia ai reni e vescica con esame citologico delle urine tutto ok . Ma il mio colon mi da sempre problemi . 4 anni fa circa o anche 5 ho fatto anche esame del sangue occulto negativo era una piccola ragade. Ma sono ossessionata che possa avere un tumore al colon o all intestino o al retto . Ho provato varie cure che funzionano un po ma poi niente . Ultimamente ho provato ad eliminare il glutine e devo dire che sono stata meglio ..molto anzi ero diventata stitica ! Per me avevo trovato la soluzione .. Niente dolori niente diarrea dopo i pasti feci belle . Ora forse dovuto anche a stress per un possibile trasferimento per il lavoro che manca ecc tutto mi si è riacutizzato . Le feci sono a volte gialliine , non formate , a volte marrone chiaro lucide , a volte vado in bagno e butto solo muco . È il mio incubo dopo quel bel periodo di tregua in cui ero anche rilassata per questo è finito. Ultimamente per un dolore al coggige sono andata dal medico , mi ha prescritto l analisi per la celiachia convinto però che è solo un intolleranza ma io adesso mangia senza glutine ma ad esempio stasera pasta , pollo ai ferri dopo circa 1 ora diarrea liquida e rumori allo stomaco . La diarrea è improvvisa ed urgente i dolori forti passano dopo l evacuazione mi rimane un senso di indolenzimento è tanta ansia . Prima dell attaco sono stata 1 ora a guardare su internet tumore al colon tumore al pancres al fegato al retto sintomi testimonianze ecc. forse dovrei farmi una colonscopia per tranquilizzarmi ed una ecografia ma ho paura tanta.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non pensi assolutamente al tumore, ma escluda eventuali intolleranze (glutine e lattosio) e ne parli con un gastroenterologo.

Per la sua alimentazione ecco qualche suggerimento:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1858-pancia-gonfia-colon-irritabile-la-dieta-fodmap-puo-essere-una-soluzione.html


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la sua risposta celere. Cercherò di elaborare questa mia ossesione e andrò da un gastroenterologo ma essendo un ex fumatrice anche ultimamente per questa storia del trasferimento due tre sigarette le fumo e avendo spesso doloretti pungenti al colon oltre a quello già descritto è consigliato farmi una colonscopia ? Lo chiedo perchè ho paura che il dottore come già successo non possa ritenerlo opportuno . Devo insistere ? Grazie

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non mi sembra abbia dei sintomi di "rischio" per l'indicazione alla colonscopia. Potrebbe comunque eseguire la ricerca del sangue occulto fecale.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie eseguirò l esame da lei consigliato.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. Auguroni.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it