Utente
Salve , sono un ragazzo di 22 anni di 1,70cm e 72kg.
Scrivo perché negli ultimi giorni sto riscontrando nelle feci del sangue .
circa un anno fa,a seguito di un periodo di forte stress, ho avuto fortissimo dolori di pancia,diarrea e sangue nelle feci. Allora feci le analisi con i marks antitumorali è tutto risultò andare bene. Con una cura della diarrea e dell'omeoprazolo per la pancia mi passò tutto. Il dottore mi disse che era dovuto al nervosismo.

Negli ultimi giorni il sangue si è presentato nuovamente,di nuovo a seguito di un fortissimo stress. Questa volta però non ho alcun dolor. insieme al sangue nelle feci ho però diarrea e aria nella pancia. Mi capita anche di dover emettere flatulenze accompagnata da fuoriuscita di sangue. Questo mi preoccupa molto.

Secondo voi cosa potrebbe essere? Premetto che nell'ultimo periodo ho avuto parecchio stress e ho abusato nell'alimentazione .
Potrò andare dal dottore solo fra qualche giorno, nell'attesa sto mangiando molto leggero. Sono molto preoccupato di dover fare una colonscopia è peggio ancora di scoprire che si tratta di un tumore.

Grazie tante in anticipo

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Serve una visita proctologica e, se ritenuta necessaria dallo specialista, la Colonscopia. Potrebbe trattarsi di una malattia infiammatoria. Non pensi a brutte patologie.

https://www.medicitalia.it/blog/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/819-sangue-rosso-nelle-feci-e-un-tumore.html


Cordialmemte
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio per la risposta. Ho prenotato un consulto specialistico, ma dovranno passare alcuni giorni. È necessario mangiare completamente in bianco? Cosa posso fare per alleviare i sintomi nel frattempo?

Grazie tante per la disponibilità. Saluti

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non in bianco, ma un'alimentazione leggera e dei probiotici.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Salve Dottore.
È passato poco più di un mese dalla prima volta che ho scritto ma il sangue nelle feci persiste.
Nel frattempo ho modificato l'alimentazione eliminando ogni bibita (tranne acqua e succo di frutta), cibi grasi e ricchi di fibre. Con tale alimentaziona la diarrea si è trasformata in stitichezza quindi adesso cercherò di mangiare più frutta e verdura per far tornare le feci più molli. Inoltre ho fatto uso di un tipo di fermenti lattici che non avevo mai usato che si sono dimostrati portentosi e negli ultimi giorni per l'aria nella pancia ho assunto una pasticca di carbone vegetale dopo i pasti.

Le feci sono dure, ma si alternano a fuoriuscita di muco e sangue.
L'aria nella pancia adeso sembra concentrarsi al mattino presto con 2-3 scariche e poi la sera tardi, quasi come se il mio corpo sapesse quando può rilassarsi e quando no. Il che mi fa sospettare una natura prevalentemente psicologica del problema.

Nel frattempo ho eseguito una visita proctologica in cui mi è stato detto che è probabile una rcu, e che questa nulla ha a che fare con l'alimentazione.

È d'accordo con la possibilità che si tratti di rcu? È d'accordo sul fatto ce l'alimentazione (ovviamente escludendo cibi piccati e ed eccessi di grassi) sia irrilevante? È un buon segno che nonostante la fuoriscuita di sangue sia rimasta uguale le feci siano adesso solide?
Non sono un medico e non capisco nulla di medicina, ma potrebbe forse trattarsi di un colon irritabile che ha causato diarrea che ha infiammato qualche emorroide interna o ragade? Scusi, ma sto cercando di autoconvincermi che è qualcosa di meno grave di quanto pensansi inizialmente.

Ad ogni modo farò tra 2 settimane la colonscopia, nel frattempo vorrei stare il più tranquillo possibile.

Grazie sempre per la Vostra professionalità e gentilezza nelle risposte

Saluti

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La RCU é una diagnosi istologica. Meglio attendere la Colonscopia.



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it