x

x

Emorroidi sanguinanti prolassate con escrescenza

Gentilissimi dottori,

premesso che al di là di questo post - e del vostro indispensabile parere - prenoterò una visita dal proctologo.
Da una decina di anni soffro di emorroidi prolassate, che faccio rientrare manualmente dopo l'applicazione di una pomata locale (generalmente Ruscoroid, intervallata da Proctosoll nelle fasi più acute). Ho sofferto in passato di stipsi, oggi evacuo quasi regolarmente ogni 1/2 giorni.

Da un mese, però, le emorroidi hanno iniziato a sanguinare. All'inizio dell'evacuazione, è come se "lottassero per uscire" già gonfie, e nella lotta qualcuna arrivasse a rompersi. Lo sgocciolio di sangue va avanti continuamente fino a che non tampono con la carta o con l'acqua, ma questa condizione mi sta causando grossi disagi. Anche il reinserimento manuale delle emorroidi (sempre e solo con pomata annessa) sta diventando difficoltoso.

Non bastasse, la cosa che mi sta preoccupando molto è della quale non vorrei aver sottovalutato la comparsa - è presente infatti da un annetto - di un'escrescenza in mezzo alle emorrodi, come se fosse un piccolo grappolino di carne sgonfio di 1 cm, fastidioso come le emorroidi ma che reinserisco durante la manovra insieme al resto. Ho sempre pensato fosse anch'essa un'emorroide, internet - mea culpa - mi ha messo ora la paura che si tratti di un polipo. Non ho comunque altri sintomi o problemi di salute - al di là di questi descritti.

Sto prendendo Daflon da un paio di settimane, ma nessun miglioramento al momento.
Grazie per qualsiasi aiuto potrete darmi, anche solo per tranquillizzarmi in attesa della visita.
Buon lavoro.
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 631 347
L' unico consiglio utile credo sia di farsi vedere appena possibile e probabilmente considerare una soluzione chirurgica. Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dott. Favara,
grazie per la velocissima risposta.

Devo però confessarle che sono terrorizzato dall'idea dell'operazione, e l'ipotesi polipo trascurato (oltre alle emorroidi sanguinanti) non facilita di certo lo stare sereno in questi giorni.

Premesso che, come dicevo, consulterò uno specialista (vista la zona, potrebbe essere anche lei) posso almeno stare "tranquillo" rispetto al fatto che le procedure di pomata+reinserimento manuale non vadano ad aggravare la situazione?

Grazie e buon lavoro
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 631 347
Non la aggravano. Prego.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore.

Un'ultima domanda, che più che altro è una curiosità chiarificatrice in merito ai polipi.

So che parlarne senza vedere effettivamente la zona con una visita ha poco senso, ma mi interesserebbe davvero capire se devo effettivamente entrare nell'ottica che quella escrescenza (che al tatto sembra un piccolo lembo di carne piatto e flessibile, con una o due micro-palline all'estremità) che prolassa in mezzo alle emorroidi, sia un'emorroide anch'essa oppure un polipo, o altro.

Mi spiace e mi sento stupido per aver considerato questa escrescenza per anni solo come un'emorroide diversa dalle altre (sono risalito che purtroppo l'ho notata la prima volta nel 2012, anche se mi pare fosse meno prolassata al tatto.

Grazie per qualsiasi contributo riuscirà (riuscirete) a darmi a distanza.
[#5]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 631 347
Sono entrambe ipotesi verosimili.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Buonasera,
Per essere più preciso, dopo un'evacuazione (terminata purtroppo ancora con lievi uscite di sangue) ho controllato visivamente la situazione.

Purtroppo quello che ho visto (e fotografato) mi ha messo tanta paura e agitazione.

In mezzo alle grosse emorroidi prolassate, spicca una massa senza forma particolare ma con vari rilievi irregolari tondeggianti, di consistenza non dura e di colore rosso vivo. Come se fosse composta da 3-4 bolle di diametro diverso, unite tra loro. Le emorroidi interne quando prolassano sono fatte così?

Grazie.
[#7]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 631 347
Si
[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille di nuovo e mi scusi per il disturbo.
Data la situazione descritta, posso quindi stare psicologicamente tranquillo da qui al giorno della visita (una decina di giorni)?
Buon lavoro.
[#9]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 631 347
Direi di si

Cosa sono le emorroidi? Sintomi, cause, cura, rimedi e prevenzione della malattia emorroidaria. Quando è necessario l'intervento chirurgico o in ambulatorio?

Leggi tutto

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test