Utente 513XXX
Buongiorno a tutti,
Circa tre mesi fa mi sono stati asportati dei condilomi anali e perianali tramite elettrobisturi. Dopo una serie di complicazioni (feci liquide, stitichezza alternata a diarrea) tutto sembra tornato alla normalità. Durante l’ultimo controllo il medico ha rilevato una substenosi del canale anale e mi ha dato da fare delle dilatazioni (10 minuti al giorno, per 30 giorni) con due anoscopi (uno da 18mm e l’altro da 20mm) sono quasi alla fine della terapia e noto dei miglioramenti notevoli. La mia domanda è se questa substenosi possa incidere sui miei rapporti sessuali che avevo da ricevente (ovviamente sempre e comunque protetti). Devo affrontare altri esami per capire se è possibile riceverli? Rischio di lacerare qualche parete o muscolo? Una visita proctologica può aiutarmi a capire se è possibile ricominciare ad avere una vita sessuale attiva? Oppure devo rinunciare e arrendermi?
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Dipende da due fattori: massimo diametro di dilatazione al quale può essere sottoposto il suo ano e diametro del " donatore"
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com