Utente 520XXX
Buonasera ho 30 anni e da quando sono ragazzina soffro di emorroidi che però non mi hanno mai causato nessun problema oltre un Po di fastidio quando restavano fuori.Trovo spesso nelle feci muco che a volte é bianco e a volte arancione.Da qualche mese facevo fatica ad andare in bagno e quindi sforzavo ,3 settimane fa nello sforzo e senza riuscire a evacuare ho trovato la carta igienica riempita di sangue e schizzi nel wc. Dopo 2 giorni mi è capitato di nuovo di trovare feci ricoperte di sangue, ho riferito alla dottoressa e sotto sua prescrizione ho iniziato a prendere cicatridina supposte rectoreparil per le emorroidi,entrambi 2 volte al giorno per 10 giorni.Dopo un giorno dall inizio della mi é ricapitato di perdere sangue e di trovarlo nelle feci,da quel giorno sino a oggi niente più.Ho cambiato pure alimentazione mangiando più frutta e verdura e devo dire che faccio meno fatica rispetto a prima ad evacuare.Poi ho notato che se tocco vicino al cocige mi fa male,un lieve dolore,cercando su internet tutti i sintomi che ho equivalgono al tumore all'ano e essendo una tipa molto ansiosa ho paura,soffri da circa un anno pure di sudorazioni notturne,secondo lei mi devo preoccupare?

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Probabilmente emorroidi, consideri comunque una colonscopia. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 520XXX

Anche se il problema per ora non si è ripresentato mi consiglia una colonscopia? Non c è un esame meno invasivo? Ci può essere pure la possibilità di qualche tumore quindi? Grazie della risposta

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ha sanguinato.
No.
Remota.
Farei pero' prima la visita proctologica.
Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it