Utente
Salve ,sono un ragazzo omosessuale di 25 anni ,dopo un rapporto passivo un po piu duro mi sono uscite delle fastidiose emorroidi interne,premetto che sono piccoline e si gonfiano un po solo durante la defecazione o se le stimolo per vedere se vanno via o meno,in ogni caso la mia attivita sessuale l ho interrotta per evitare peggioramenti, ho adottato diverse cure dopo visita medica,supposte asacol,creme come ruscoroid e antrolin e di recente anche pasticche di fleboderm che servono a restringere i vasi sanguinei ma nn ho avuto nessun miglioramento ed è per questo che vorrei procedere all operazione per un eliminazione completa ,non ho piu avuto rapporti sessuali da passivo da circa 2 mesi e nn vorrei pregiudicare la mia attivita sessuale per questo vorrei risolvere tale problema intervenendo chiururgicamente,ora la mia domanda è molto semplice ,anche se ho emorroidi interne piccole è possibile l operazione?inoltre dopo la stessa è possibile continuare ad avere rapporti anali senza recidive?grazie mille

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
L'intervento chirurgico puo' risolvere anche il suo caso: l'importante e' affidarsi ad un buon Chirurgo che sia in grado di proporle la tecnica piu' adeguata tenendo conto degli elementi clinici e quindi del "grado" della sua patologia, nonche' delle sue condizioni generali e della tecnica migliore da utilizzare.
Dopo l'intervento, e ovviamente dopo un adeguato periodo post-operatorio, se crede potra' riprendere la sua attivita' sessuale.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la tempestiva risposta,ho fatto una visita e mi sono state diagnosticate emorroidi di primo grado tendendi al secondo
vorrei procedere all intervento per l eliminazione definitiva ,non le nego che sono spinto all operazione prettamente per poter riprendere la mia ttivita sessuale anale da passivo,
in passato ho sempre fatto sesso con il mio precedente partner e solo una volta si sono presentate delle emorroidi da un grado piu grave in quanto saguinavano ma dopo 3 mesi sono scompasre del tutto e ho poputo riprendere la mia attivita sessuale da allora sono passati 4 anni e si sono ripresentate in forma piu lieve ma dopo le cure che le ho indicato nella precedente e mal nn sono andate via pregiudicando l attivita sessuale tra me e il mio ragazzo ,per questo vorrei intervenire chirurgicamente....
ovviamente al mio medico di base non posso esporgli tale preoccupazioni e dubbi per questo ho chiesto a lei se dopo l intervento potro continuare ad avere rapporti anali senza pericolo di riformazione delle emorroidi ovviamente dopo una cura e riposo post chirurgico
grazie mille

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Anche se il Medico di Famiglia e' sempre e comunque tenuto al segreto professionale, non c'e' bisogno di esplicitargli le sue preferenze sessuali: un'emorroide di primo grado e' gia' un motivo sufficiente per inviarla ad un buon centro chirurgico nella sua citta' dove, non appena confermata la diagnosi, non avranno difficolta' ad assecondare la sua decisione "interventista". Ovviamente sara' il Chirurgo a dover dire l'ultima parola sul tipo di intervento da eseguire: personalmente un primo grado tendo a trattarlo con la legatura elastica, ovviamente laddove questo risulti possibile ed adeguato... altrimenti ci sono molti altri metodi, tutti per lo piu' validi, tra i quali certamente non sara' difficile trovare quello piu' adatto al suo caso.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com