Utente 235XXX
Buonasera,
questa mattina ho ritirato l'esame istologico a seguito dell'asportazione di un nevo sulla schiena. L'esito dell'esame è il seguente:
"losanga di cute e sottocute delle dimensioni di cm. 2x1x0,7 cm centrata da lesione piana e pigmentata del diametro di cm. 0,8 istologicamente corrispondente a melanoma a diffusione superficiale, a cellule epitelioidi, pigmentato, non ulcerato, con reazione infiammatoria sottostante. Assenza mitosi dermiche. La lesione risulta completamente escissa. Livello di Clark III. spessore Breslow mm 0,7. pT1asec. UICC 2009"
Allegato al foglio del risultato dell'esame c'era un altro foglio in cui mi dicono di recarmi presso oncologia dermatologica per fare l'allargamento; ho preso appuntamento per il 30 c.m.
Non essendo riuscita a parlare con il medico che mi tiene in cura presso l'ospedale Vi chiedo cosa ne pensate?? Sono molto preoccupata soprattutto pechè non ho avuto nessun parere dai dottori (tutti impegnati in visite)!!
Spero che qualcuno possa rassicurarmi (spero!!).
Grazie in anticipo.
Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non comprendo come si possa dare questo tipo di referti senza avere di fronte un medico; proprio mi pare impossibile: impegnati in visite? Siamo tutti sempre impegnati in visite ma lei doveva parlare con il medico che le ha richiesto l'asportazione o con i dermopatologi. Dimentichiamo questo episodio;

Gentile signora, spero di farle un poco di chiarezza - stante la non vincolarità della sede telematica che ricordo essere sempre una via MAI ufficiale:

l'esame istologico riporta una lesione melanocitaria, il melanoma, che appartiene alla categoria dei tumori maligni cutanei.

Ciò detto è necessario capire una cosa fondamentale: la prognosi di questa patologia (ovvero l'aspettativa di vita e di salute) è perfettamente aderente allo spessore microscopico di questa lesione:

ad oggi l'opinione corrente internazionale è concorde nel definire un melanoma al di sotto dello 0.75/0.80 senza ulcerazione, un melanoma ANCORA iniziale. quindi con ottima prognosi. Questo sempre in termini statistici.

Pertanto la prassi operativa prospettica di questo tipo di lesione è l'allargamento dei margini di resezione chirurgici, degli ulteriori ed eventuali esami ecografici, sovente un RX torace e dei controlli semestrali (stiamo parlando sempre in linea teorica, mi raccomando, sovente questi approcci possono variare ma MAI nel primo ovvero nell'allargamento)

Quindi pur nella serietà della lesione, lei deve inziare a tranquillizzarsi e a chiamare subito il dermatologo che le ha chiesto l'asportazione per chiarire tutto al meglio; ad ogni modo l'appuntamento è stato già stabilito e a parte il difetto di comunicazione che speriamo aver colmato, sono certo che lei sarà seguita al meglio.

saluti e in bocca a lupo!
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 235XXX

Buonasera Dr. Laino,
grazie per la Sua celere risposta.
Anch'io pensavo fosse impossibile consegnare questi referti senza poter parlare con nessuno ma purtroppo per me è stato così!!
Comunque ho già preso appuntamento, con la dottoressa dell'oncologia dermatologica per dopo l'allargamento e infatti come diceva Lei mi ha chiesto tra le varie analisi anche esami ecografici e rx torace.
In quale caso invece dopo l'allargamento si opera anche sul linfonodo sentinella?
Le sue parole se pur in via telematica mi sono di conforto!
Grazie ancora.
Saluti e ... crepi il lupo.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Solo se il melanoma supera in spessore i criteri sopraindicati e/o se è presente ulcerazione in spessori "critici"

Sono convinto che lei sarà seguita in modo eccellente. Stia serena

saluti ancora
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 235XXX

Buonasera Dr. Laino,
oggi ho ritirato l'esame istologico a seguito dell'allargamento.
Ovviamente come la volta scorsa nessuno mi ha spiegato cosa c'era scritto..aspetterò l'appuntamento con la dr.ssa il 3 aprile!!
Nel frattempo, vista la sua disponibilità Le chiedo il significato dell'esame:
Sede/materiale in esame: Cute del dorso, NAS: Cute e/o tessuti molli: biopsia escissionale
Note: allargamento melanoma reg. paravertebrale sn
Diagnosi:
Losanga di cute e sottocute delle dimensioni di cm 5,5x2x1,5 con cicatrice chirurgica della lunghezza di cm 2,5 isologicamente sede di flogosi cronica granulomatosa gigantocellulare e fibrosi dermica.

Grazie ancora per l'ascolto.
Saluti.

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
pare tutto a posto: confermi il tutto nella sede specialistica, mi raccomando!

saluti ancora
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it