Utente cancellato
Salve dottori, soffro da qualche anno di dermatite seborroica al viso, alle orecchie e sullo sterno. Ciclicamente ho dei peggioramenti che comportano arrossamento e desquamazione della pelle. Finora ho sempre applicato una crema cortisonica (Locoidon) ma leggendo in rete ho scoperto che (il farmacista non mi aveva informato) il cortisone, o comunque i corticoidi, alla lunga fanno peggio che meglio.
Allora ho lasciato perdere la crema al cortisone e non ci ho applicato niente per diverso tempo, e non si è risolto niente da solo.
Mi lavo una volta al giorno, in questo modo riduco sia la forfora che la desquamazione della pelle, ma questo non sembra essere sufficiente. Talvolta se non mi faccio la doccia saltando un solo giorno, la dermatite peggiora.
Allora oggi sono andato nuovamente in farmacia e ho acquistato una crema della Ducray (Kertyol PSO).
Vorrei chiedere se ci sono controindicazioni nell'uso di queste lozioni e se devo cambiare lozione dopo un certo periodo.
Inoltre vorrei chiedervi se, applicando una crema idratante qualsiasi tutti i giorni, posso prevenire almeno in parte la desquamazione della pelle.

Ringrazio in anticipo per le risposte,
cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
come più volte ci raccomandiamo la diagnosi è necessaria al fine di poterle dare dei consigli. Per prima cosa dovrebbe pertanto fare almeno una visita specialistica che confermi si tratti di una dermatite seborroica. Ottenuta la diagnosi potremmo anche informarla su alcune nozioni generali: ad esempio - se davvero di dovesse trattare di dermatite seborroica - potrà essere giustamente controindicato l'utilizzo di cortisonici locali per i noti effetti collaterali. Ma vi sono altri farmaci utili al contenimento dei sintomi, quali antimicotici topici o sistemici ed alcuni antibiotici. Va inoltre sottolineato come non vi sia nulla che la faccia sparire definitivamente ma vi saranno delle fasi di benessere alternate a ricadute, indipendentemente dall'utilizzo di farmaci.
I trattamenti vanno individualizzati in base al quadro ed al soggetto: quindi ripeto, come base di partenza è imprescindibile un consulto dermatologico.
Cordiali saluti

Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#2] dopo  
182565

dal 2012
Salve dottor Brunelli. Un anno fa andai da un dermatologo che mi fece la diagnosi di dermatite seborroica prescrivendomi alcune creme e una lozione per la forfora a base di cortisone.
Purtroppo non ricordo il nome dei farmaci che mi prescrisse, comunque li ho usati per un breve periodo e poi ho lasciato perdere.

Mi aveva dato anche un sapone per la pelle, anche di questo non ricordo il nome, solo che costava tanto! :-)